Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

NBA

Vedi Tutte
NBA

NBA Global Games: Real da urlo, ora ci prova il Barça

NBA Global Games: Real da urlo, ora ci prova il Barça

I madrileni battono Oklahoma City, che domani sera sarà impegnata sul campo degli azulgrana. Dubbio Adams: problemi alla caviglia

Sullo stesso argomento

 

martedì 4 ottobre 2016 14:48

ROMA - Evitare il primo doppio ko in una tournee europea. E' questo l'obiettivo degli Oklahoma City Thunder, che al debutto del post-Kevin Durant cadono al supplementare a Madrid (142-137). Domani sera Russell Westbrook e soci saranno a Barcellona per evitare lo smacco.

LLULL - Il successo casalingo del Real Madrid è stato generato dai buzzer-beater di Sergio Llull (22 punti) a fine secondo, terzo e quarto periodo, quando i Thunder hanno sprecato in un attimo il +5: fallo sul tiro da tre di Nocioni (16), l'argentino ha realizzato i primi due liberi sbagliando il terzo, ma sul rimbalzo offensivo il Real ha trovato la tripla di Llull. Il quale, assieme all'ex Teramo Carroll (24) e all'ex Sassari Othello Hunter (19) ha deciso l'overtime.

ADAMS - OKC ha giocato il finale senza Russell Westbrook (18 in 22') reduce dallo scambio di maglia con Cristiano Ronaldo. Una scelta consueta nella preseason in cui i big escono dopo le rotazioni del terzo quarto, e ai finalisti della Western Conference non sono bastati i 34 di Oladipo e i 29 di Kanter. La squadra di Billy Donovan tornerà in campo a Barcellona, ma nel frattempo deve fare i conti con il dubbio legato a Steven Adams, costretto ad uscire dopo 9 minuti in campo a causa di problemi ad una caviglia.

Articoli correlati

Commenti