NBA

Vedi Tutte
NBA

E' un Curry da fantascienza, 45 punti in 29 minuti

E' un Curry da fantascienza, 45 punti in 29 minuti
© AP

La stella dei Warriors segna otto triple nel comodo successo sui Clippers, sedicesima vittoria nelle ultime diciotto partite.

 

domenica 7 gennaio 2018 10:47

ROMA - Nella notte NBA Steph Curry segna 45 punti in 29', decimo successo esterno consecutivo per Golden State. I Clippers, già senza Gallinari, Beverley, Teodosic e Rivers, perdono anche Griffin. Negli Warriors assente Kevin Durant ma arriva lo stesso il sedicesimo successo nelle ultime 18. Lebron James mette insieme 33 punti, 10 rimbalzi e 9 assist e ispira il successo dei Cavaliers sui Magic. Isaiah Thomas inizia male (0/4 al tiro e tecnico alla fine del primo periodo) ma poi confeziona una prestazione convincente (19 punti e 4 assist in 21', 7/13 dal campo). Il migliore dalla panchina è Wade, 16 punti e il canestro decisivo a 17 secondi dalla sirena. Per i Magic, Aaron Gordon segna 30 punti, 20 per Payton.

 

BUCKS OK - Milwaukee supera i Wizards 100-103 grazie ad Antetokounmpo e Bledsoe. Beal e Wall, rispettivamente 20 e 16 punti, tirano però 1/9 negli ultimi minuti mentre Bledsoe mette 15 dei suoi 21 punti nell’ultimo quarto. Antetokounmpo chiude con 34 punti e 12 rimbalzi. I Celtics vincono con i Nets anche senza Al Horford. Decisivi Kyrie Irving (21) e Jayson Tatum, che segna gli ultimi 5 punti dei Celtics. I Nets tornano a -4 con Harris e poi con Hollis-Jefferson sbagliano il tiro per l’overtime: 20 punti per Dinwiddie e 12 per Okafor. I Pistons superano Houston 108-101 anche senza Drummond, Reggie Jackson e Stanley Johnson. I Rockets sono privi di Harden, Nene e Richard Mbah-a-Moute. Tobias Harris è il miglior realizzatore della partita con 27 punti. I Rockets scivolano a -16 a metà ultimo quarto nonostante Paul (16+13 assist).

Articoli correlati

Commenti