Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

NBA

Vedi Tutte
NBA

Booker sorprende OKC, McCollum gela Ginobili

Booker sorprende OKC, McCollum gela Ginobili
© AP

L'argentino segna 26 punti ai Blazers ma San Antonio esce sconfitta. I Thunder cadono a Phoenix, i Lakers tornano a vincere.

 

lunedì 8 gennaio 2018 08:42

ROMA - Continua a far notizia Manu Ginobili, che dopo i 21 punti segnati a Phoenix ne realizza 26 nella sconfitta degli Spurs con Portland (111-110). L'argentino diventa così il primo over 40 ad aver messo più di 20 punti in due partite consecutive. I Blazers la vincono col canestro di McCollum (25 punti e 7 assist) a 5 secondi dalla fine. Per Popovich non basta un Aldridge da 30 punti e 14 rimbalzi e la doppia doppia sfiorata da Pau Gasol (16+9).

 

THUNDER KO - Incredibile ma vero, i Thunder si fermano con Phoenix (114-100) segnando solo 18 punti nell'ultimo quarto. I Suns si affidano alla panchina (Bender 20, Josh Jackson 17+10), oltre ai soliti noti (Booker 26, Warren 23). Per OKC arriva la consueta tripla doppia di Westbrook (26 punti, 10 rimbalzi e 11 assist) ma i Thunder questa volta vanno troppo a strappi e la sconfitta è tanto inattesa quanto dolorosa. Tornano a vincere i Lakers, su Atlanta (132-113), dopo 9 sconfitte di fila. Hawks spazzati via nel secondo quarto (37-21): 27 punti per Schroder (ma 10/23 dal campo), 4 per Belinelli (1/7). I Lakers ne mandano otto in doppia cifra: 20 per Ingram, 13+10 per Ball. Bella vittoria in trasferta per New York, che passa a Dallas 96-100. L'Mvp è Kristaps Porzingis (29+8), il canestro decisivo lo mette Jack (12+8 assist) a 31 secondi dalla sirena. I Mavs hanno sei uomini in doppia cifra (Barnes 25+7) ma pagano la brutta serata di Nowitzki.

Articoli correlati

Commenti