NBA

Vedi Tutte
NBA

NBA, Kuzma difende Walton: "La squadra è con lui"

NBA, Kuzma difende Walton:
© AP

Il rookie dei Lakers in un'intervista ai media americani ha di fatto smentito LaVar Ball sostenendo che lo spogliatoio è compatto e rema dalla parte del coach

 

martedì 9 gennaio 2018 16:29

ROMA - Dopo la levata di scudi Rick Carlisle e dell'associazione degli allenatori NBA contro l'intervista a LaVar Ball che alcuni giorni fa ha rivelato che secondo lui lo spogliatoio dei Lakers non sta remando dalla parte di coach Walton, è arrivata finalmente anche una voce interna allo spogliatoio gialloviola ed è quella del rookie Kyle Kuzma che ha di fatto respinto le insinuazioni del padre del suo compagno Lonzo spiegando che la squadra è compatta ed è pronta ad uscire dalla situazione difficile in cui si trova assieme al coach: «Se perdiamo partite tirando con 2/15 dal campo, perdendo palloni banali e non segnando tiri liberi non è certo colpa di Walton. Non si può incolpare un allenatore di qualsiasi cosa. Sbagliano tutti, i coach e i giocatori. Penso che noi giocatori dovremmo essere un po' più responsabili. Ci sono troppe voci in giro ultimamente. Io amo giocare per Walton e sono certo che anche il resto della squadra pensa la stessa cosa. Noi siamo al suo fianco così come lo è la dirigenza». Un segnale forte, insomma, nei confronti di LaVar Ball che da tempo è stato invitato a smorzare i toni anche perché le sue dichiarazioni sopra le righe non aiutano di certo il figlio Lonzo ad integrarsi al meglio nel sistema Lakers. 

Articoli correlati

Commenti