Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

NBA

Vedi Tutte
NBA

Harden piega Miami, Cousins regola i Bulls

Harden piega Miami, Cousins regola i Bulls
© REUTERS

Il lungo di New Orleans chiude con 44 punti e 24 rimbalzi, Chicago si arrende dopo due overtime. Heat ko con i Rockets.

 

martedì 23 gennaio 2018 08:58

ROMA - Terzo successo consecutivo dei Rockets, che scappano a 3 minuti dalla fine e piegano Miami. Il migliore è Harden (28 punti, 10/26 dal campo), bene Paul (16) e Capela (14+8). Gli Heat si illudono nel primo tempo ma poi si devono arrendere nonostante un Whiteside da 22 punti e 13 rimbalzi. Dopo due overtime i Pelicans superano i Bulls 132-128. Inarrestabile la coppia di New Orleans sotto canestro: Cousins gioca la miglior partita della sua carriera chiudendo con 44 punti, 24 rimbalzi e 10 assist, Davis lo segue a ruota (34 punti, 9 rimbalzi e 5 assist). I Bulls si affidano a Markkanen (14 punti e 17 rimbalzi) e Grant (22+13 assist) ma chiudono con il 25% dall’arco.

 

SUICIDIO PHILA - I Sixers cadono a Memphis sprecando 13 punti di vantaggio negli ultimi tre minuti. Memphis mette insieme un parziale di 31-18 e sorpassa con Marc Gasol (19 punti e 6 rimbalzi) prima di chiudere sul 105-101. Ai Sixers non basta Embiid (15+14), negativo Simmons, 6 punti e 7 assist. Milwaukee batte Phoenix (109-105) nel giorno dell'esonero di Jason Kidd, grazie ai 4 punti di Middleton. Il protagonista è Brogdon (32 punti) in assenza di Antetokounmpo, Phoenix ha poco da Booker (14 punti, 2/14 al tiro), bene Warren (23). Atlanta batte Utah 104-90 con un break di 32-22 nel secondo tempo. Schroder è il più continuo (20), Belinelli chiude con 11 punti e 5/10 dal campo.

Articoli correlati

Commenti