NBA

Vedi Tutte
NBA

Williams regola Memphis, stagione finita per Cousins

Williams regola Memphis, stagione finita per Cousins
© AP

Settima vittoria nelle ultime dieci per i Rossi di Los Angeles, i Pelicans superano Houston ma perdono il centro, che si rompe il tendine d'Achille.

 

sabato 27 gennaio 2018 09:23

ROMA - Nella notte NBA Lou Williams trascina i Clippers alla settima vittoria nelle ultime dieci (40 punti, 10 assist, 12/19 dal campo, 12/14 ai liberi), Memphis si arrende (100-109) anche a Teodosic (18 punti e 4 assist) che alimenta Griffin e Jordan (29+17 in due). I Grizzlies ne mandano sei in doppia cifra, non basta la tripla doppia (13 punti, 12 rimbalzi e 10 assist) di Marc Gasol. I Cavs mostrano qualche progresso superando i Pacers 115-108 grazie alla tripla doppia numero 63 in carriera di Lebron James (26 punti, 11 assist e 10 rimbalzi), ottimi anche JR Smith (23) e Thomas (12). Indiana paga le 16 palle perse, Oladipo chiude con 25 punti e 7 assist, Sabonis con 17 punti e 11 rimbalzi.

 

ROCKETS KO - New Orleans piega i Rockets (115-103) ma perde per il resto della stagione DeMarcus Cousins (tendine d’Achille). Per i Pelicans la vincono i due liberi di Miller, poi Harden sbaglia il secondo libero a 1" dalla fine per provare a prendere un rimbalzo che non arriva. Cousins era stato il migliore con una tripla doppia (15 punti, 13 rimbalzi e 11 assist), con lui Davis (27 punti, 11 rimbalzi e 5 stoppate). Ai Rockets non basta Paul (38), così così Harden (23 ma 5/16 al tiro e 1/9 dall’arco). Comoda vittoria in trasferta dei Knicks che passano a Phoenix 85-107 col 53-36 messo insieme nel secondo tempo. New York sempre avanti nel punteggio, cinque in doppia cifra con Kanter (20+10) e Porzingis (19) protagonisti.

 

CROLLO SPURS - Gli Spurs crollano in casa con i Sixers (78-97) segnando solo 13 punti nel primo periodo e tirando 3/24 dall’arco, a salvarsi è solo Aldridge (18). Philadelphia ne porta cinque in doppia cifra, con Simmons (21 punti e 7 assist) ed Embiid (18 punti, 13 rimbalzi e 3 assist) dominanti. I Bucks vincono la seconda consecutiva travolgendo i Nets. 116-91. Il ritorno di Antetokounmpo vale 41 punti, 13 rimbalzi, 7 assist e 2 recuperi, Brooklyn asfaltati con Dinwiddie fermo a 1/6 dal campo

Articoli correlati

Commenti