Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

NBA

Vedi Tutte
NBA

Curry strapazza i Celtics, Westbrook vince ancora

Curry strapazza i Celtics, Westbrook vince ancora
© EPA

Golden State piega Boston con 49 punti della sua stella, OKC senza problemi su Detroit con l'ennesima tripla doppia del playmaker.

 

domenica 28 gennaio 2018 10:39

ROMA - Ai Celtics non basta un Kyrie Irving da 37 punti perché dall'altra parte Steph Curry risponde con 49 e propizia il successo dei Warriors, che piegano Boston 109-105. Il numero 30 di Golden State segna 13 punti negli ultimi 102 secondi (16/24 al tiro di cui 8/13 da 3, 9/10 dalla lunetta, 4 rimbalzi e 5 assist). Irving realizza i primi 7 tiri della sua partita e poi chiude con 13/18 e 5/6 dall’arco. I Celtics sfiorano la vittoria con Brown (20) e Horford (15+13), toccano il +10 nel primo quarto ma poi subiscono il parziale di 30-19 dopo l'intervallo lungo grazie ai 18 di Curry. Suoi anche i liberi nel finale, quando Boston torna a -1 (105-104). Per i padroni di casa anche 20 punti e 9 rimbalzi di Durant.

 

THUNDER INARRESTABILI - Non si ferma la corsa di OKC, che batte i Pistons 108-121 allungando già nel primo quarto grazie a Paul George, suoi 16 dei 26 punti dei Thunder nei primi 12'. Anthony realizza 17 punti e tocca quota 25.000 in carriera, quindicesima tripla doppia stagionale per Westbrook (31+11, 13 assist). Gli Heat recuperano 15 punti a Charlotte e si impongono in volata con i 30 punti di Kemba Walker e i 20 con 16 rimbalzi di Dwight Howard. Minnesota supera i Nets 111-97 grazie a Jimmy Butler (21) e Andrew Wiggins (21), Karl-Anthony Towns ne aggiunge 16 con 19 rimbalzi e 3 stoppate, sei Twolves chiudono in doppia cifra. Dall’altra parte il migliore è Okafor con 21 punti, 9/14 al tiro e 6 rimbalzi in 24'.

Articoli correlati

Commenti