Serie A

Vedi Tutte
Serie A

Serie A, Bramos stende Trento e avvicina la Reyer allo scudetto

Serie A, Bramos stende Trento e avvicina la Reyer allo scudetto
© CIAMILLO

Con una tripla a meno di 7" dalla sirena finale l'ex Panathinaikos reagala ai lagunari il 65-63 finale e il punto del 3-2 nella serie

 

domenica 18 giugno 2017 22:18

ROMA - La Reyer Venezia è ad un solo passo dalla conquista del terzo scudetto della sua storia. Gli orogranata si sono infatti imposti in gara 5 grazie ad una prodezza di Michael Bramos che da oltre l'arco dei tre punti, a meno di 7" dalla sirena finale ha mandato a bersaglio la bomba del definitivo 65-63 che ha coronato la lunga rimonta della Reyer che è stata costretta per quasi tre quarti ad inseguire gli avversari. Fondamentali nella lunga rincorsa orogranata sono stati anche Tyrus McGee - glaciale dalla lunga con tre triple segnate su quattro tentativi nonostante la serataccia al tiro da fuori di Venezia (10/33 totale) - e MarQuez Haynes che ha segnato 7 dei suoi 13 punti totali nel solo ultimo quarto. A Trento invece non sono bastati i 16 punti, 8 rimbalzi e 5 assist di Craft e i 17 punti di Hogue che è riuscito a lungo a rimanere in campo pur avendo 4 falli sul groppone ma nel finale ha sbagliato i due liberi del possibile successo trentino. Martedì sera al PalaTrento gli orogranata avranno nelle mani il primo match point per chiudere i conti e alzare al cielo la coppa dello scudetto.

LUNGO INSEGUIMENTO - Dopo un primo quarto decisamente molto equilibrato, Trento prende in mano l'inerzia del match avviando la sua fuga con le triple di Gomes e Forray a cui fanno seguito i canestri di Lechtaler e Shields che fissano il risultato sul 38-28 esterno all'intervallo lungo. Nel terzo quarto la Dolomiti Energia riesce a tenere a distanza gli avversari che però si scatenano in avvio di ultimo quarto spinti dalla velocità di McGee e Filloy che ricuciono il gap riportando Venezia a -2 con una tripla di Filloy (54-52). Trento riesce a stare in piedi superando la tempesta e siglando un nuovo parziale che la fa schizzare a +9 (61-52) a poco meno di 5 minuti dalla sirena finale. Quando tutto sembra perduto Venezia si rialza poderosamente e con 7 punti consecutivi di Haynes rientra a -1. Hogue sbaglia due liberi del possibile +3 e sul ribaltamento di fronte la Reyer capitalizza al massimo l'ultima azione trovando con Bramos il siluro che vale il 65-63 finale.

Articoli correlati

Commenti