Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie A

Vedi Tutte
Serie A

Cantù doma l'Orlandina e spera ancora nelle Final Eight

Cantù doma l'Orlandina e spera ancora nelle Final Eight
© CIAMILLO

I brianzoli dominano il lunch match della quattordicesima giornata e battono 96-73 la formazione siciliana 

 

domenica 7 gennaio 2018 13:55

ROMA - La Red October Cantù vince in scioltezza il lunch match della quattordicesima giornata battendo 96-73 la Betaland Capo d'Orlando, giunta al quarto ko consecutivo tra campionato e Champions, e tiene più viva che mai la speranza di partecipare alle prossime Final Eight di Coppa Italia. Quello dei brianzoli - che hanno dominato la gara tirando con il 51% da due e il 40.7% da tre e hanno vinto 41-33 la battaglia a rimbalzo - è stato un vero e proprio assolo figlio di una convincente prestazione corale, come dimostrano i cinque giocatori finiti in doppia cifra tra cui spiccano Jaime Smith (18 punti) e Jeremy Chappell (16 punti e 8 rimbalzi) che hanno saputo far fronte alle difficoltà di un Culpepper oggi non in perfetta forma.

MONOLOGO - Pronti, via e subito la Red October ha messo la freccia del sorpasso cominciando con un parziale di 12-2 che ha annichilito una Betaland che non è più riuscita a reagire e si è ritrovata a -19 al termine di un primo quarto in cui ha siglato solo 7 punti tirando con il 12.5% da dentro l'area e ha subito le incursioni di Smith, Chappell e Crosariol. La progressione canturina è poi proseguita senza incertezze fino al +28 (87-59) toccato nel terzo quarto che ha sancito la resa anticipata dei siciliani a cui non sono bastati i 19 punti e 9 rimbalzi di Wojciechowski. 

 

Articoli correlati

Commenti