Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Olimpia Milano, Nedovic:
© Mattia Ozbot
Serie A
0

Olimpia Milano, Nedovic: "Obiettivo playoff in Eurolega"

Il nuovo acquisto di Milano ha parlato alla stampa

ROMA - Si comincia a fare sul serio in casa dell'EA7 Milano che ieri si è riunita per iniziare a preparare la nuova stagione che comincerà con la Supercoppa Italia che i biancorossi disputeranno il 29 e 30 settembre prossimi a Brescia. Nel frattempo quest'oggi sono stati presentati alla stampa Mike James e Nemanja Nedovic. Il serbo ex Malaga ha dimostrato subito di avere le idee molto chiare e, dopo aver ringraziato il suo ormai ex coach Joan Plaza per averlo fatto crescere cestisticamente nella parentesi di Malaga, ha manifestato l'auspicio di poter migliorare ancora individualmente ma soprattutto ha fissato l'obiettivo continentale di Milano per la prossima stagione, ovvero la conquista di un posto ai playoff in Eurolega: «Il mio obiettivo personale è migliorare anche quest’anno. Ogni estate cerco di aggiungere qualcosa al mio repertorio. Voglio farlo ancora. Sono un giocatore che può creare e coinvolgere i compagni partendo dalla posizione di guardia. Penso che il nostro obiettivo debba essere raggiungere i playoff di EuroLeague poi può succedere di tutto: Mike James è più esperto di queste partite e può confermare. Per me è stato importante crescere con Coach Joan Plaza perché venivo da una stagione particolare a Valencia e lui mi ha rilanciato, mi ha dato luce verde per creare. E’ stato decisivo. Non è facile giocare il giovedì a Mosca e poi magari andare in trasferta contro una squadra di bassa classifica che vuole giocare alla morte, ma siamo abbastanza esperti da poter gestire questo tipo di situazioni. La squadra mi piace: abbiamo sei guardie che possono giocare due posizioni, siamo coperti in ogni ruolo, so per esperienza quanto sia difficile andare a segnare dentro contro Gudaitis e Tarczewski. Faremo bene». 

LA CARICA DI JAMES - Tanta è anche la voglia di migliorare e vincere di Mike james che arriva dall'esperienza vincente con il Panathinaikos che lo ha reso uno dei migliori giocatori dell'intero panorama europeo. L'ex Suns ha speso parole importanti per Nedovic e compagni e così come Nedovic si è posto l'obiettivo di entrare tra le migliori otto squadre d'Europa: «Ho fiducia di sviluppare una chimica valida con Nedovic: fuori del campo andiamo d’accordo e questo aiuta, in campo sappiamo fare ambedue tante cose e avere due guardie che possono giocare con la palla in mano o senza di solito funziona. E’ difficile collocare questa squadra in un ranking di EuroLeague perché ancora non abbiamo visto giocare nessuno. CSKA e Real Madrid sono le stesse squadre ma per il resto tutti hanno perso giocatori chiave o li hanno aggiunti. Noi abbiamo le qualità per essere tra le prime otto, poi vedremo. Gioco in EuroLeague da quattro anni, non è una novità, giocando nel Panathinaikos ho scalato un gradino importante, il prossimo passo è questo: aiutare una squadra di grande tradizione con un ruolo più da leader, da giocatore che crea e coinvolge i compagni. In Italia? Vengo dalla Grecia e so cosa significhi giocare contro squadre che danno tutto contro i club di EuroLeague. Sarà così anche qui: l’importante è andare in campo con la mentalità di chi vuole dimostrare ogni giorno perché gioca l’EuroLeague. E’ importante avere due ragazzi dentro come Gudaitis e Tarczewski: le avversarie preparano le partite sapendo della loro presenza, ma io penso possano fare un ulteriore passo in avanti quest’anno».

Vedi tutte le news di Serie A

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti