Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Dilettanti Campania

Vedi Tutte
Dilettanti Campania

ASD Torrese, Savarese: «Importante vincere con il Sant'Antonio Abate»

ASD Torrese, Savarese: «Importante vincere con il Sant'Antonio Abate»
© LaPresse

Ancora una goleada per la squadra del presidente Simone Onofrio Magliacano.

Sullo stesso argomento

 

lunedì 9 aprile 2018 19:36

TORRE DEL GRECO - In trasferta a Casola, contro il Sant’Antonio Abate, i ragazzi di Torre del Greco portano a casa tre punti pesantissimi contro un avversario ostico e mantengono il primo posto in classifica. Finisce 3-4 un match emozionante e combattuto. Mister Vivace conferma l’undici titolare autore della superba vittoria per 6-0 contro il Deportivo Doria. Prima mezz’ora di perfetto equilibrio tra le due squadre, con la Torrese pericolosa in due occasioni in cui sono i legni (un palo ed una traversa) a negare la rete del vantaggio. A sbloccare la gara è la rete, la prima in campionato, del roccioso difensore Diego Sacco. Gli fanno seguito i gol della solita premiata coppia Russo&Russo che si dividono una marcatura per parte e portano gli ospiti sul punteggio di 0-3. Il Sant’Antonio Abate, mai domo e foriero di buon gioco, si rifà sotto con la rete di Ciccio Vitale, vecchia conoscenza a Torre del Greco con la maglia della Turris. A metà ripresa la Torrese riallunga, ancora con Francesco Russo, che timbra la sua doppietta personale. La partita sembra chiusa, ma le emozioni non mancano fino alla fine. Protagonista diventa il direttore di gara che assegna due calci di rigore ai padroni di casa. Dal dischetto si presenta per due volte il subentrato Adiletta che sigla un’insperata doppietta di rigore. Non basta però a piegare una Torrese corsara in trasferta e che conquista tre punti preziosi in chiave promozione. “Il Sant’Antonio Abate è squadra molto forte – le parole di Diego Sacco a fine gara – a mio avviso tra le più forti di questo girone. Noi però siamo stati capaci di affrontarli e abbiamo dimostrato di sapere come andare in gol. Sono molto contento per la rete, meno per qualche calo di attenzione nel finale e quei due calci di rigore che hanno variato il risultato. Poco importa comunque, perché a questo punto del campionato è fondamentale prendere i tre punti e lasciare invariata la classifica fino alla sfida finale contro il San Marzano”.

“Era importante vincere questa partita – racconta il perno del centrocampo, Nicola Savarese – per dare continuità alle cose buone fatte in questi mesi. Sapevamo che non era facile. Avevamo davanti un ottimo avversario e giocavamo su un campo stretto dove è stato necessario preparare bene la gara e muovere velocemente la palla. L’abbiamo studiata e vinta come si doveva. Avremmo dovuto tenere il controllo della partita fino all’ultimo ed evitare solo qualche rilassamento di troppo a risultato acquisito. Ma sono fiducioso per il futuro, a partire da domenica prossima”.

“E’ stata una bella partita – commenta Francesco Russo, salito a quota 13 gol in campionato – giocata contro una squadra forte e con giocatori di alte categorie. I meriti vanno a noi, per come abbiamo preparato la gara e per come l’abbiamo giocata sul campo. Abbiamo dimostrato anche questa volta di essere una grande squadra ed un grande gruppo”. 

Articoli correlati

Commenti