Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Dilettanti Lazio

Vedi Tutte
Dilettanti Lazio

Villalba, un'altra vittoria. E le avversarie frenano

Villalba, un'altra vittoria. E le avversarie frenano
© LaPresse

La squadra del tecnico Ferretti batte il Morandi

 

domenica 25 febbraio 2018 21:38

VILLABA DI GUIDONIA - Altra vittoria casalinga del Villalba Ocres Moca 1952 targato Mauro Ferranti: a farne le spese stavolta il Morandi, che viene travolto nei primi minuti dai gol di Flavio Prioteasa (alla seconda marcatura consecutiva in casa) e del giovane Angelo Belfiori, ottimamente imbeccato da Simone Bartucca, sull’asse juniores del vivaio tiburtino. Gara tutta da decifrare sin dai primi minuti, con gli ospiti che si fanno intraprendenti grazie ad un paio di calci piazzati. Ma è nell’area di rigore lidense che accadono i fattacci. A cavallo del quarto di gara due episodi dubbi hanno fatto urlare al rigore i tifosi del Villalba, ma l’arbitro ha lasciato correre tra le proteste veementi dei sostenitori, convinti della doppia topica del fischietto proveniente da Latina. Dopo il 2-0 la partita si infiamma a metà campo, con molti falli degli ospiti quasi mai sanzionati. Nella ripresa molto agonismo e maggiore presenza nella zona nevralgica del campo, con Loreti e Petroccia a fare da supporto a Silvestrini, ottimo rifinitore dietro le punte, Petrangeli e Prioteasa. Ma e’ in difesa che fioccano i voti alti, con gli esterni bassi Mattia Casuccio e Simone Bartucca che, nonostante l’età di Lega, si distinguono per intraprendenza e puntualità nelle chiusure. Buone prove anche per i centrali Pomposelli e Anselmi, tornati insieme a presidiare l’area di rigore dopo alcune partite in cui venivano alternati nella formazione titolare. Nelle altre partite impatta il Vicovaro a Fiano Romano, mentre la Pro Roma riesce a fare una goleada al già dimesso Cantalupo. La classifica recita Villalba primo con due lunghezze di vantaggio sulla Pro Roma e tre sul Vicovaro. E domenica prossima arriva il Salto Cicolano a domicilio, mentre tra le due competitor di cui sopra c’è da registrare lo scontro diretto. I tifosi attendono trepidanti per una occasione irripetibile e da non fallire, per iniziare una mini fuga sulle inseguitrici e coronare quanto prima il sogno che tutti stanno aspettando, società, giocatori e supporters.

Articoli correlati

Commenti