Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calcio

Vedi Tutte
Calcio

Stirpe: Frosinone, il nuovo stadio entro febbraio

Stirpe: Frosinone, il nuovo stadio entro febbraio

Slitta di due mesi l'inaugurazione del “Benito Stirpe”, l'impianto-gioiellino voluto dal patron giallazzurro. «Entro febbraio inaugureremo comunque l'impianto», ha precisato il patron ciociaro. Ritardi dovuti a ragioni interne, raggiungimento del budget previsto dal club per la realizzazione della struttura, ma anche per adempimenti burocratici resisi necessari dal recente terremoto che ha obbligato a effetuare nuove verifiche sismiche.

 di Tullio Calzone

mercoledì 9 novembre 2016 01:12

Bisognerà avere un'altra piccola dose di pazienza. Ma il Frosinone avrà il suo gioiellino. Il nuovo stadio «Benito Stirpe» verrà inaugurato tra il 15 e il 28 febbraio certamente. Lo ha confermato il presidente del club laziale, maurizio Stirpe, in conferenza stampa ieri. «Abbiamo accomulato due mesi di ritardo per la consegna dei lavori rispetto alla data del 24 dicembre. La nostra nuova proiezione di fine lavori è prevista per la metà di febbraio. Il ritardo è dovuto a target economici che dovevamo raggiungere. Posso però confermare che dal 14 di novembre tutte le ditte saranno sul cantiere dello stadio per continuare i lavori e  completarli. Dopo aver speso 15 milioni di euro per la realizzazione dello stadio non ci metteremo a discutere con nessuno in caso di penali. Se il ritardo sarà dovuto a nostre colpe pagheremo. Attualmente però il ritardo non è dovuto a nostre colpe». Per la verità, anche il recente terremoto ha contribuito al ritardo, perché sono state necessarie nuove verifiche sismiche e progettuali. In ogni caso il nuovo modernissimo ipianto sarà pronto al massimo entro febbraio, anche se l'attuale stagione molto probabilmente verrà terminata al «Matusa», perché è oggettivamente impensabile pensare di spostare tornelli, panchine, spogliatoi, innovati nella stagione della A, con il campionato in corso. Lo stadio sarà in tutti i sensi un "gioiellino" in grado di ospitare 16.125 spettatori (oltre 63 postazioni per persone diversamente abili). Nello specifico la tribuna centrale avrà una capienza di 3.808 persone, la tribuna distinti 4.517 spettatori, la tribuna nord (cuore del tifo giallazzurro) 3.920 posti a sedere, la tribuna sud 2.845 e, infine,  il settore ospiti 1.035 (ma su disposizione del Gos dovrà essere ampliato a 1200 posti a sedere). E senza dimenticare 16 palchi scoperti da 10 spettatori ciascuno, uno centrale da 16 spettatori (vera novità), 10 sky box di circa 16,5 mq ciascuno (potranno ospitare 10 spettatori cadauno e avranno accesso esclusivo a due file di sedute dedicate). Infine la tribuna stampa con 76 postazioni e 4 box per i commentatori tv. E senza dimenticare 2970 posti auto e 16 per gli autobus. Il campo sarà senza barriere.

Articoli correlati

Commenti