Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calcio

Vedi Tutte
Calcio

Puglia, minacce e insulti razzisti a un giocatore africano

Puglia, minacce e insulti razzisti a un giocatore africano

È la denuncia del Don Uva di Bisceglie (seconda categoria) dopo che Foday Trawally, richiedente asilo gambiano, ha segnato ed esultato sotto la tribuna in occasione del match contro il Carpino. Un amico sarebbe anche stato circondato dai supporter avversari

Sullo stesso argomento

 

martedì 29 novembre 2016 16:37

BISCEGLIE - Cori, minacce e insulti a un calciatore africano, mentre l'aggressione fisica sarebbe stata scongiurata dall'intervento dei carabinieri. È quanto denuncia attraverso il suo ufficio stampa la società di calcio del Don Uva di Bisceglie (Seconda categoria, girone A) in relazione alla partita di domenica scorsa, pareggiata 2-2 sul terreno del Carpino (Foggia). Stando alla ricostruzione dei biscegliesi, tutto sarebbe nato quando il calciatore Foday Trawally, del Gambia, richiedente asilo e residente nel Centro di accoglienza di Bisceglie, a nord di Bari, ha segnato il gol del pareggio a pochi minuti dalla fine dell'incontro. Trawally ha esultato sotto la tribuna dove, fra gli altri, c'era un suo amico, anch'egli africano, ma a quel punto avrebbe ricevuto un calcio da un avversario, poi espulso, e dagli spalti sarebbero partiti cori e insulti. I compagni di squadra gli avrebbero fatto da scudo mentre i calciatori avversari lo accerchiavano. L'amico sugli spalti sarebbe stato circondato da alcuni supporter della squadra di casa, ma l'intervento dei carabinieri avrebbe scongiurato il peggio.

Foto www.bisceglieindiretta.it

Bologna, insulti sulla pagina Wikipedia di Masina

Articoli correlati

Commenti