Calcio

Vedi Tutte
Calcio

Ufficiale: dal 2026 il Mondiale è a 48 squadre

Ufficiale: dal 2026 il Mondiale è a 48 squadre

Lo ha ratificato la Fifa, che si è riunita oggi a Zurigo: 16 gironi da 3 squadre

Sullo stesso argomento

 

martedì 10 gennaio 2017 10:42

ZURIGO (Svizzera) - Si passa da 32 a 48 squadre. Non da Russia 2018 e nemmeno da Qatar 2022, ma soltanto dal Mondiale (non ancora assegnato) del 2026. Lo ha ratificato oggi la Fifa che si è riunita in consiglio. Sedici i gironi, ciascuno da tre squadre. La sede sarà scelta nel 2020. 

Tante le novità: dalle norme "anti-biscotto" all'abolizione dei supplementari fino ai quarti di finale. La formula con 16 gruppi da 3 consentirebbe ai campioni di giocare sempre 7 partite: dopo i gruppi veloci, sempre eliminazione diretta dai sedicesimi. Potrebbe essere introdotto anche l’uso del ranking Fifa nei gruppi per evitare «biscotti», facendo giocare le prime due partite alla testa di serie; e probabile abolizione dei supplementari (si andrà direttamente ai rigori) fino ai quarti.

Le nazionali che non hanno mai giocato un Mondiale

INFANTINO -  "Questo formato può esser giocato in 32 partite - dice il presidente Gianni Infantino -. Chi vincerà giocherà al massimo 7 partite e i tornei potranno essere giocati comunque in 12 stadi. E avremo 16 squadre in più. Dal nostro punto di vista è qualcosa di positivo per lo sviluppo del calcio".

LE REGOLE  - "I rigori per decidere chi passerà in caso di parità punti nella fase a gironi? Lo decideremo un paio di anni prima dell'evento - continua Infantino, non confermando e non smentendo i rumors -. Potrà valere anche la differenza reti, o il ranking, perché no".

CAMPIONI PAGATI? - A Infantino, a margine della conferenza stampa in cui ha spiegato le novità per il Mondiale del 2026, è stato chiesto anche se i campioni presenti ieri al The Best fossero stati pagati per venire a Zurigo a partecipare alla cerimonia. "Nessuno di loro - spiega Infantino -. La Fifa ha contribuito soltanto al viaggio per raggiungere la Svizzera.  La partita di ieri mattina, tra l'altro, è stata un'idea di uno di loro, ma ripeto: nessuno di loro è stato pagato. E' un bene confrontarsi con campioni del genere".

Articoli correlati

Commenti