Calcio

Vedi Tutte
Calcio

Riccardo Cucchi rivela: «Ora posso dirlo, sono della Lazio»

Riccardo Cucchi rivela: «Ora posso dirlo, sono della Lazio»
© ANSA

Lo storico radiocronista ha chiuso la sua carriera oggi, con Inter-Empoli a San Siro, poi ha svelato la sua passione. Il club ha risposto: «Ti aspettiamo allo stadio da tifoso»

 

domenica 12 febbraio 2017 18:24

ROMA - È stata sua la voce dello scudetto della Lazio del 2000. I tifosi se le ricordano bene le parole pronunciate da Riccardo Cucchi: «Sono le 18 e 4 minuti del 14 maggio del 2000. La Lazio è campione d’Italia». Una frase pronunciata ai microfoni della Rai che fa ancora emozionare i laziali. Oggi Inter-Empoli a San Siro è stata l'ultima radiocronaca di Riccardo Cucchi, omaggiato anche con uno striscione dai tifosi nerazzurri.

Adesso che si è spogliato dei panni di radiocronista imparziale, Cucchi ha potuto rivelare il suo tifo per la Lazio. «Ora posso dirlo - ha detto nel corso di un'intervista a novantesimo minuto - tifo Lazio. Ma ho sempre cercato di trattare i biancocelesti con estrema imparzialità».

FOTO: Inter, omaggio a Riccardo Cucchi
 

LA LAZIO RINGRAZIA - La Lazio lo ha ringraziato con un tweet: «Sei stato per anni un imparziale radiocronista dal cuore biancoceleste. Ora ti aspettiamo allo stadio da tifoso».

 

 

 

 

Articoli correlati

Commenti