Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calcio

Vedi Tutte
Calcio

Diritti tv Serie A: 95 offerte dall'estero

Diritti tv Serie A: 95 offerte dall'estero
© ANSA

Tavecchio: «C'è un grande interesse per il calcio italiano, siamo soddisfatti»

Sullo stesso argomento

 

venerdì 15 settembre 2017 22:10

ROMA - Sono 95 le offerte, presentate da 30 diversi soggetti, per le licenze dei diritti audiovisivi internazionali della Serie A, della Coppa Italia e della Supercoppa italiana relativi al triennio 2018/2019, 2019/2020 e 2020/2021.La Lega, in considerazione dell'elevato numero dei partecipanti, ha deciso di non indicare i nomi dei diversi offerenti per non alterare la competizione fra gli operatori. «Ci sarà tempo per valutare il contenuto delle offerte, possiamo però già confermare che c'è un grande interesse da tutte le aree del mondo per il calcio italiano - commentano i Commissari Carlo Tavecchio e Paolo Nicoletti -. Siamo soddisfatti e ricordiamo che è solo il primo tempo di una competizione che si svolgerà nelle prossime settimane. Le offerte saranno sottoposte alla valutazione dell'Assemblea, che potrà anche decidere di aprire una fase di rilanci per tutte o parte delle offerte. Ringraziamo i collaboratori della Lega, i club e l'advisor per il lavoro fin qui svolto», concludono. «Siamo molto contenti, c'é stata un'ottima risposta del mercato internazionale. Ringraziamo tutti gli operatori di aver partecipato così numerosi per l'interesse dimostrato a trasmettere il nostro campionato». Lo afferma l'ad di Infront Italy, Luigi De Siervo, in merito alle offerte per le licenze dei diritti audiovisivi internazionali della Serie A, della Coppa Italia e della Supercoppa italiana per le stagioni 2018/2019, 2019/2020 e 2020/2021.

«Novantacinque offerte da 30 offerenti é un grande risultato. Siamo ancora all'inizio del percorso, le offerte economiche ricevute potranno essere negoziate ulteriormente nel corso dei prossimi tre mesi - sottolinea De Siervo -. Le prime indicazioni confermano la bontà del nuovo modello di vendita. La scelta di realizzare una presentazione ufficiale del campionato all'estero attraverso il roadshow internazionale, che ha portato a Londra, New York e Shangha,i é stato vincente. Realizzare un bando così complesso é stato possibile grazie al grande lavoro della Lega, del team dei legali e di tutte le squadre che ci hanno supportato in questo percorso. Adesso ci aspetta una fase delicata con le trattative private, che potrà portarci a realizzare risultato in linea con le nostre ambiziose aspettative», conclude De Siervo.

Articoli correlati

Commenti