Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calcio

Vedi Tutte
Calcio

È morto Eugenio Bersellini, guidò l'Inter allo scudetto dell'80

È morto Eugenio Bersellini, guidò l'Inter allo scudetto dell'80

Aveva 81 anni, ha allenato anche Torino, Sampdoria e Fiorentina

 

domenica 17 settembre 2017 12:54

PRATO - È morto a Prato l'allenatore Eugenio Bersellini. Lo conferma la locale Misericordia nella cui sede la famiglia sta allestendo la camera ardente. Bersellini aveva 81 anni. Il suo debutto risale agli anni '60. Nella massima categoria è stato, tra l'altro, allenatore dell'Inter, che guidò alla conquista dello scudetto '79-'80, del Torino, della Sampdoria e della Fiorentina.

LA CARRIERA. Era soprannominato "Il sergente di Ferro". Con l'Inter ha vinto uno scudetto nella stagione (1979-1980) e due Coppe Italia (1977-1978 e 1981-1982). Un'altra coppa Italia l'ha vinta con la Sampdoria nella stagione 1984-85.Nella sua carriera vanta 490 panchine nella Serie A italiana (148 vittorie, 197 pareggi e 145 sconfitte).Tra le altre squadre ha allenato il Torino, la Sampdoria e la Fiorentina.Il suo debutto come allenatore risale alla stagione 1968-1969 quando venne chiamato al Lecce nelle ultime 9 partite del campionato di Serie C. Dopo altre due stagioni nel Salento, Bersellini ha allenato il Como in Serie B. Il debutto in Serie A l'anno successivo a Cesena (1973-1975), poi la Sampdoria (1975-1977). Nel 1977 arriva all'Inter, chiamato dal presidente Ivanoe Fraizzoli. Dal 1982 al 1984 allena il Torino e nelle due stagioni successive di nuovo la Sampdoria. Poi sempre in serie A con Fiorentina (1986-1987), Avellino (1987-1988) e Ascoli.Poi e' tornato nelle serie minori: in C1 a Como (1990-1991), in B a Modena (1991-1992), a Bologna (1992-1993), e a Pisa (da febbraio a giugno del 1994) e poi ancora in C1 con due anni al Saronno (1995-1997). Dal 1998 al 1999 e' chiamato alla guida della Libia.Nel 2001 lascia la nazionale per allenare il club del Al-Ahly, nel 2002, passato alla societa' Al-Ittihad vince il campionato di calcio libico allenando tra gli altri Al-Sa'adi Gheddafi. Nel 2006 torna in Italia in serie D alla Lavagnese riuscendola a salvare. Il suo ultimo incarico nel mondo del calcio e' stato quello di direttore sportivo del Sestri Levante nel 2007, squadra ligure di Serie D.

Articoli correlati

Commenti