Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calcio

Vedi Tutte
Calcio

Pelé batte Maradona... all'asta

Pelé batte Maradona... all'asta

Su Aste Bolaffi la maglia del brasiliano acquistata a 22.500 euro contro i 10.000 euro sborsati per avere quella del fuoriclasse del Napoli. Molto gettonati anche i guanti del Mondiale '82 di Zoff, venduti per oltre 8.000 euro.

Sullo stesso argomento

 Andrea Ramazzotti

venerdì 15 dicembre 2017 00:25

MILANO - “O Rei” Pelé batte il "Pibe de Oro" Maradona nella vendita dei cimeli calcistici di Aste Bolaffi: "corre" fino a 22.500 euro (diritti inclusi) la maglia indossata da Pelé nel 1971 con il suo autografo completo. Secondo gradino del podio nella classifica dei Football Memorabilia per Diego Armando Maradona che, con la mitica 10 del Napoli donata ad Agostinelli nel 1985, realizza 10 mila euro. Si chiude con un risultato complessivo di 107.000 euro e oltre l’80% dei lotti venduti la vendita internet live: a contendersi gli 83 cimeli numerosi appassionati e collezionisti con decine di rilanci che hanno animano il sito di Aste Bolaffi. Terzo piazzamento per i guanti indossati da Dino Zoff nel Mundial del 1982, aggiudicati a 8.125 euro. A totalizzare gli altri migliori incassi sono stati la maglia di Oleg Blochin della Nazionale dell’Unione sovietica del 1977 (5 mila euro) e quelle indossate da “Rombo di tuono” Gigi Riva in una partita del Mondiale tedesco del 1974 (5 mila euro) e da Paul Gascoigne con la Lazio nella stagione 1992-1993, autografata “Gazza” (2.500 euro). Filippo Bolaffi, amministratore delegato Aste Bolaffi: «Sono molto soddisfatto del risultato. Il mercato dimostra di prediligere i memorabilia più storici, meno inflazionati dall’attuale merchandising, destinati a diventare nel tempo sempre più rari».

Articoli correlati

Commenti