Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Bolt oltre ogni limite: segna una doppietta nella prima amichevole da titolare
© Getty Images
Calcio
0

Bolt oltre ogni limite: segna una doppietta nella prima amichevole da titolare

Nel match disputato dai Central Coast Mariners contro il South West United, il giamaicano sigla due gol nel secondo tempo: il primo degno dei migliori bomber

ROMA - «Sono felice di poter avere questa possibilità e poter dare il meglio di me stesso. Penso che questa partita sarà decisiva in quello che il club deciderà di fare della mia carriera, quindi per me è una partita molto importante», così Usain Bolt aveva presentato la sua personalissima sfida nella gara tra Central Coast Mariners e South West United, ennesima amichevole pre-campionato utile per testare le sue qualità calciastiche. L'ex sprinter giamaicano è stato il vero mattatore della partita grazie alla doppietta siglata nel secondo tempo, ripagando così la fiducia concessagli dal proprio tecnico che aveva deciso di schierarlo dal primo minuto.

LE RETI - Succede tutto nella ripresa, con il match archiviato sul 2-0. Al 55' Bolt rispolvera le sue caratteristiche da sprinter per lanciarsi in uno scatto a bruciare l'avversario: stop a seguire e sinistro rasoterra ad incrociare che non lascia scampo al portiere. Sulle ali dell'entusiasmo il giamaicano pressa e si dà da fare, e poco dopo segna ancora con la complicità di portiere e difensore avversari che scontrandosi gli lasciano la porta sguarnita per il facile 2-0. Prima doppietta e lodi da parte di compagni e società: «La cosa più bella di Bolt è la sua umiltà. Calza a perfezione nella squadra, e rispetto al primo giorno ha compiuto un'enorme trasformazione», così a fine gara McCormack, l'attaccante dei C.C. Mariners in prestito dall'Aston Villa, ha parlato del suo compagno.

LE PAROLE A FINE GARA - Bolt non nasconde l'emozione e nelle sue parole post-match si percepisce tutto il suo orgoglio: «Il mio debutto dall'inizio segnando due gol, è una bella sensazione. Sono felice di essere qui per poter mostrare al mondo che sto migliorando, spero di poter essere un 'Mariner': vorrei fare del mio meglio ed entrare in squadra». La strada  è quella giusta, il suo sogno sta finalmente per coronarsi.

Vedi tutte le news di Calcio

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

Sfida Pronostico