Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calcio Estero

Vedi Tutte
Calcio Estero

Dramma in Argentina, un agente spara verso Quiroz dell'Almagro 

Dramma in Argentina, un agente spara verso Quiroz dell'Almagro 

Il centrocampista dell'Almagro è stato colpito alla testa da un proiettile esploso accidentalmente da un agente durante la sfida contro l'Atletico Paranà

Sullo stesso argomento

 

venerdì 9 dicembre 2016 17:42

BUENOS AIRES (ARGENTINA) - Un altro brutto episodio ha colpito il calcio. Questa volta è accaduto in Argentina e a farne le spese è Franco Quiroz. Il centrocampista dell'Almagro è stato colpito alla testa da un proiettile esploso accidentalmente da un agente durante la sfida contro l'Atletico Paranà, match di Serie B del campionato argentino.

LA VICENDA - Dopo il gol della squadra ospite allo stadio "Tres de Febrero" si è accesa una rissa sugli spalti e la polizia locale è stata costretta ad intervenire sparando proiettili a salve e usando gas urticanti. Al momento sono stati confermati sei feriti con tre ultrà arrestati.

IL PROTAGONISTA - Il 26enne ha cercato di limitare i danni sugli spalti ma, intervenendo, è stato colpito proprio da un agente. Poi è arrivata la sua testimonianza: «In quel momento la polizia stava già sparando e ho provato a calmare gli ultrà, ma ho sentito una nuova raffica di spari dopo essermi girato per tornare in campo e, subito dopo, sono crollato a terra. Fortunatamente la pallottola non ha perforato il cranio ed è stato possibile estrarla. Mi avesse colpito un po’ più in basso, avrei perso l’occhio. Mi sento miracolato».

TUTTO SUL CALCIO ESTERO

Articoli correlati

Commenti