Real Madrid

Vedi Tutte
Real Madrid

Zidane: «Se mancano di rispetto al Real Madrid non posso stare zitto»

Zidane: «Se mancano di rispetto al Real Madrid non posso stare zitto»
© AP

Il tecnico delle Merengues torna sulle polemiche di Champions: «L’antimadridismo è sempre esistito. Siamo il miglior club, quello che ha più tifosi…»

Sullo stesso argomento

 

martedì 17 aprile 2018 15:03

ROMA - «Non sono qui per difendere ogni giorno il Real ma se vedo qualcosa di ingiusto, lo faccio. Ognuno può dire la sua, è la vita. Ma se ci mancano di rispetto, devo dire qualcosa, con umiltà». Zinedine Zidane non vuole più parlare del post Real-Juve dopo aver definito come "vergognoso" il parlare di "furto" da parte dei blancos. «L'antimadridismo è sempre esistito ma io credo che ci siano sempre più madridisti. Siamo il miglior club, quello con più tifosi, che vanno aumentando di giorno in giorno. Quello che conta per noi è sapere quello che facciamo ogni giorno e che venga rispettato, e in generale la gente rispetta quello che siamo». Sul fatto che le polemiche dei giorni scorsi possano condizionare l'arbitraggio della semifinale col Bayern, Zizou fa spallucce: «Faremo il nostro lavoro e l'arbitro il suo, parlare di tutto questo è fine a se stesso».

Testa ora all'Athletic Bilbao ("la cosa più importante è cercare di recuperare il secondo posto, che è l'obiettivo, e ci proveremo giocando bene"), con Zidane che punta ad andare ben oltre le 100 vittorie ottenute da quando siede sulla panchina del Real: «Sono contento di essere già arrivato a 100 vittorie, non è da tutti. Ho la fortuna di essere in un grande club ma tengo i piedi per terra e penso solo a ottenere altre vittorie perché fa parte del dna di questo club. Sono cento ma ne vogliamo altre». 

Infine una battuta sul futuro di Bale e Benzema, che in molti vedono lontani da Madrid: «Non credo che la loro presenza per la prossima stagione sia in pericolo. Non li vedo tristi e abbiamo bisogno di tutti. Si stanno allenando bene. È chiaro che a tutti piacerebbe segnare di più ma stanno lavorando bene, poi ci sono altri giocatori molto bravi in questa squadra e lo devo tenere in conto».

in collaborazione con Italpress

Articoli correlati

Commenti