Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Monaco

Vedi Tutte
Monaco

Monaco, Pellegri: «Voglio battere il record di Mbappé»

Monaco, Pellegri: «Voglio battere il record di Mbappé»
© Inter via Getty Images

L'attaccante: «Ho fatto la scelta giusta a venire in Francia. Spero di vestire la maglia della Nazionale»

Sullo stesso argomento

 

venerdì 9 marzo 2018 13:31

MILANO - "L'operazione è andata bene per fortuna e se tutto va come hanno detto i medici dovrei rientrare verso fine aprile". In un'intervista rilasciata a Premium Sport il nuovo attaccante del Monaco, Pietro Pellegri, parla delle sue condizioni fisiche dopo il problema che lo ha costretto all'intervento chirurgico, ma che non gli ha impedito di debuttare con la squadra del Principato. "Le prime impressioni sono state tutte positive perché il Monaco è una grande società. In Ligue 1 tutti danno molto spazio ai giovani, il calcio francese è un po' più fisico rispetto alla Serie A ma c'è meno tattica - spiega l'ex Genoa -.Lavorando con umiltà posso fare bene. I giocatori che hanno giocato in Italia mi stanno aiutando molto con la lingua e il mio inserimento nel gruppo è stato più facile. Il mio obiettivo primario è quello di rientrare il prima possibile, poi vorrei fare gol prima del 10 maggio per battere Mbappé che detiene il record di giocatore piu' giovane ad aver segnato in Ligue 1".

PELLEGRI FUORI PER PUBALGIA

AMBIZIONI E IDOLI - Di offerte non ne mancavano, ma il Monaco ha battuto la concorrenza e Pellegri non ha rimpianti. "Abbiamo deciso tutto negli ultimi giorni di mercato. A me e al mio procuratore sembrava la scelta giusta per fare il salto di qualità. La Nazionale? Speriamo, io sono italiano e la maglia azzurra è sempre la ciliegina sulla torta per un giocatore". Chiusura per un incontro con un grande del passato, Ronaldo il Fenomeno. "E' stata un'emozione, anche perché io non ho tanti idoli, ne ho due, uno era lui e l'altro è Ibrahimovic. E' stato bello". (in collaborazione con Italpress)

Articoli correlati

Commenti