Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Premier League

Vedi Tutte
Premier League

Premier League, Vardy show: la favola Leicester continua

Premier League, Vardy show: la favola Leicester continua
© REUTERS

La doppietta dell'attaccante annulla il Liverpool e fomenta il sogno di Ranieri. Il City è secondo in solitaria e l'Arsenal (0-0 casalingo) scivola al terzo posto insieme al Tottenham. Ok lo United, esordio per Paloschi nello Swansea

Sullo stesso argomento

 

martedì 2 febbraio 2016 22:38

LEICESTER (INGHILTERRA) Ranieri, il sogno continua. La doppietta di Vardy (primo gol da copertina) permette al Leicester di far capitolare il Liverpool di Klopp. “Scivola” l’Arsenal (non va oltre lo 0-0 casalingo contro il Southampton) e sorride il City, grazie al solito Aguero. Esordio per Paloschi nello Swansea di Guidolin. Foxes a 50, Citizens a 47, Spurs e Gunners a 45. Domani le partite di Everton e Chelsea completeranno il 24°turno.

LEICESTER-LIVERPOOL 2-0: L’undici di Ranieri a un passo dall’1-0 già nelle battute iniziali del match. A salvare i Reds di Klopp è Mignolet, che neutralizza l’ottimo colpo di testa di Okazaki. Il portiere belga salva poco dopo la mezz’ora sulla conclusione dalla distanza di Mahrez. Al 60’ va in scena il Jamie’s party. Mahrez – dalle retrovie – innesca Vardy che si lascia andare a un pazzesco destro dalla lunga distanza che si deposita sotto la traversa. Passano undici minuti e il centravanti del Leicester raddoppia, confermandosi bomber di Premier con 18 reti.

ARSENAL-SOUTHAMPTON 0-0: Protagonista, in “negativo”, della prima frazione di gioco è Ozil. Il trequartista tedesco sfiora due reti favolose, ma in entrambe le occasioni Forster chiude lo specchio della porta. Gunners molto propositivi, con gli avversari che si affidano invece alle ripartenze. Il portiere dei ‘Saints’ guadagna gli applausi del suo pubblico fermando la duplice chance di Giroud. Il forcing prosegue, prima con Walcott e poi con Sanchez e Koscielny, ma il tabellino rimane fisso sullo 0-0.

NORWICH-TOTTENHAM 0-3: Tutto facile per gli Spurs, anche in trasferta. Il gioiellino Alli buca la porta nei minuti iniziali – sfruttando un rimbalzo propizio – e alla mezz’ora Harry Kane trasforma il calcio di rigore assegnato dopo il fallo di Bassong. Il tris è ancora opera del centravanti inglese, che realizza la doppietta personale al 90’.

SUNDERLAND-MANCHESTER CITY 0-1: I Citizens sbloccano la gara già al 16’ con il solito Aguero che finalizza il suggerimento di Jesus Navas. Brividi per gli uomini di Pellegrini allo scadere del primo tempo: solo il palo stoppa il tentativo di Billy Jones e il possibile pareggio dei padroni di casa.

MANCHESTER UNITED-STOKE 3-0: Il colpo di testa di Lingard apre il match al quarto d’ora e un minuto dopo è Martial ad avere l’opportunità del raddoppio: la conclusione dell’attaccante francese, però, termina di pochissimo a lato della porta difesa da Butland. È solo una questione di tempo perché l’ex Monaco si rende protagonista del 2-0, facendosi trovare pronto sull’assist di Rooney. Lo Stoke ci prova con Arnautovic e Walters, ma il risultato non cambia. Anzi, al 53’ arriva il 3-0 e stavolta la firma è di ‘Wazza’, che da due passi non può sbagliare.

LE ALTRE – Lo Swansea di Guidolin si fa rimontare allo scadere dal West Bromwich (Paloschi entra a fine primo tempo per l’infortunio di Ki e ha subito un’ottima chance), il Bournemouth regola il Crystal Palace (Iturbe resta in panchina per tutti i 90 minuti) mentre le reti di Antonio e Kouyate regalano al West Ham il 2-0 contro l’Aston Villa.

I TABELLINI DELLA GIORNATA

PREMIER LEAGUE, LA CLASSIFICA

Articoli correlati

Commenti