Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Premier League

Vedi Tutte
Premier League

Manchester United, Mourinho: «Vi ascolto e penso di non conoscere il calcio»

Manchester United, Mourinho: «Vi ascolto e penso di non conoscere il calcio»
© REUTERS

Il tecnico dei Red Devils usa l'ironia contro i giornalisti: «Mi chiedete di Wayne Rooney e io dubito delle mie conoscenze. Una cosa però la so, a calcio si gioca in undici. O qualcosa è cambiato?»

 

sabato 24 settembre 2016 19:22

ROMA - Josè Mourinho torna a vincere in Premier League ma l'umore resta tendente al nero. Non è bastato al tecnico dei Red Devils il poker rifilato al Leicester per ritrovare il sorriso. A finire nel mirino del tecnico portoghese sono ancora una volta le domande dei cronisti inglesi che hanno posto l'attenzione solo sul fatto che Wayne Rooney sia entrato in campo solo nell'ultimo scampolo di gara, quando ormai la vittoria era in cassaforte:

«Lui resta il mio capitano, sia che sia in campo, sia che resti a casa. Per me non esiste alcun problema. La mia scelta di tenerlo fuori è tattica: vista la difesa del Leicester, ho pensato che la migliore soluzione fosse giocare con due ragazzi veloci come Rashford e Lingard con Mata subito dietro. È andata, mi pare. Però voi preferite sempre chiedere perché qualcuno non gioca. A volte, quando vi leggo, ho la sensazione di non sapere nulla di calcio. Ma c'è una cosa che conosco bene, le regole del gioco. E purtroppo in campo possiamo scendere in undici, almeno fino a quando qualcuno mi dice che le qualcosa è cambiato», ha concluso Mourinho

Articoli correlati

Commenti