Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Premier League

Vedi Tutte
Premier League

Premier League, valanga Manchester United: 3-0 a Sunderland. Crollo Leicester

Premier League, valanga Manchester United: 3-0 a Sunderland. Crollo Leicester
© REUTERS

Ibra apre la goleada dei Red Devils, ora a 6 punti dalla qualificazione diretta in Champions (3° il Liverpool) con due gare da recuperare. 4-2 Everton sui Foxes

Sullo stesso argomento

 

domenica 9 aprile 2017 17:39

ROMA - Il Manchester United vince 3-0 in casa del Sunderland e si riporta al quinto posto in Premier League, a 57 punti, ma ciò che è più importante a soli sei punti dalla prima posizione utile per la qualificazione diretta (senza preliminari) in Champions League, quel terzo posto ora occupato dal Liverpool a 63 punti, rispetto a cui lo United ha però due gare giocate in meno, ancora da recuperare.

PREMIER: CHELSEA INARRESTABILE, MA IL TOTTENHAM NON MOLLA

SEMPRE IBRA - A sbloccare la gara dello Stadium of Light per la squadra di José Mourinho è, naturalmente, il suo giocatore e uomo più rappresentativo: Zlatan Ibrahimovic, che al 30' va in rete con un bellissimo destro dal limite dell'area. Al 43' i Red Devils, oggi in maglia total blu, si avvantaggiano anche del fatto che il Sunderland resta in dieci uomini, a causa dell'espulsione dello svedese Larsson, autore di un brutto fallo su Ander Herrera. Il Manchester United la chiude subito all'inizio del secondo tempo, minuto 46', con un diagonale di sinistro di Mkhitaryan. 3-0 definitivo, all'89', del classe 1997 Marcus Rashford.

ULTIME NOTIZIE PREMIER LEAGUE 2016/2017

PRIMO KO SHAKESPEARE - Nell'altra gara della domenica di questo 32° turno di Premier League, l'Everton si impone con un netto 4-2 sul Leicester, alla prima sconfitta dopo l'esonero di Claudio Ranieri. Gli uomini di Shakespeare si erano portati addirittura in vantaggio per 2-1 al 10', con Slimani prima e Allbrighton poi a rimontare il gol di Davies. A fine primo tempo, però, i Toffees di Liverpool sono di nuovo avanti con Lukaku e Jagielka. La doppietta personale di Lukaku nel secondo tempo inchioda il risultato finale, che riporta l'Everton a pari punti con l'Arsenal, ancora alla ricerca di un posto in Europa.

Articoli correlati

Commenti