Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Premier League

Vedi Tutte
Premier League

Premier League, lo United vola sull'asse Lukaku-Lingard: Mou torna a +3 sul Chelsea

Premier League, lo United vola sull'asse Lukaku-Lingard: Mou torna a +3 sul Chelsea
© Getty Images

I Red Devils passano 2-1 sul campo del West Bromwich che allunga a 16 la striscia di gare senza vittoria

 

domenica 17 dicembre 2017 17:08

ROMA - Il Manchester United colleziona a West Bromwich il terzo successo esterno consecutivo e si porta nuovamente a -11 dal City capolista e +3 dal Chelsea, 3° in classifica. Dopo 25 minuti di grande difficoltà nel trovare ritmo offensivo, lo United si sblocca con il primo tiro nello specchio: sul cross teso di Rashford dalla sinistra, Lukaku svetta su Gibbs e incrocia benissimo di testa. E' il 10° gol stagionale in Premier League per l'attaccante che non esulta perché ha giocato con il West Brom nella stagione 2012-13.  

IL RADDOPPIO - Al 35' gli ospiti raddoppiano con un'azione quasi rugbistica: il pallone si sposta velocemente dalla sinistra verso il centro, Lukaku tocca per Mata che apparecchia la rete di Lingard. Il prodotto del vivaio dei Red Devils sigla il suo 4° gol nelle ultime 5 giornate ma è determinante la deviazione dell'egiziano Hegazy, che spiazza Foster.  Nella ripresa la squadra di Mourinho controlla a lungo senza patemi e prova a chiudere i conti con Rashford al 58': elegante girata in area, ma la palla esce di un soffio.

West Brom-Manchester United 1-2: cronaca, tabellino e statistiche

ORGOGLIO WEST BROM - A 15 minuti dalla fine si risvegliano i padroni di casa che prima si divorano una chance con Rondon e poi riaprono la contesa con la rete in mischia di Barry sugli sviluppi di un angolo. Il centrocampista del West Brom, che non segnava da 15 mesi, riaccende l'agonismo del match. All'85' Rodriguez va vicino al pari clamoroso ma alla fine lo United, che al 91' sfiora il tris con Lukaku, riesce a conservare un successo preziosissimo. Si allunga a 16 invece la striscia senza vittorie del WBA (8 pareggi e 8 sconfitte) che da quando è arrivato Pardew ha collezionato solo 2 punti in 4 partite. 

LIVERPOOL OK - Nel tardo pomeriggio Liverpool corsaro sul campo del Bournemouth. Finisce 0-4: in gol Coutinho, Lovren, Salah e Firmino. Partita senza storia. I Reds tornano al quarto posto scavalcando l'Arsenal in classifica.
 
Bournemouth-Liverpool 0-4: cronaca, tabellino e statistiche

 

Articoli correlati

Commenti