Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Premier League
0

Premier, 2-2 spettacolare tra United e Arsenal. Sarri cade contro i Wolves

Ranieri non va oltre l'1-1 contro il «suo» Leicester. Vittorie per Tottenham e Liverpool

Spettacolo, errori e colpi di scena nella sfida di Old Trafford, la più interessante del turno infrasettimanale di Premier League. Alla fine tra United e Arsenal sboccia un 2-2 che non soddisfa né Mourinho né Emery.  Gli ospiti passano al 27’ grazie a una papera di De Gea: sul colpo di testa di Mustafi il nazionale spagnolo si lascia sfuggire la palla all’indietro. Herrera tenta il salvataggio ma rinvia quando la palla ha oltrepassato di pochi millimetri la linea di porta. Passano 3 minuti e i Red Devils pareggiano con Martial: Leno respinge la punizione di Rojo, la palla viene raccolta da Herrera che arma la conclusione del francese. La gara si riaccende a metà ripresa con un altro clamoroso botta e risposta nello spazio di pochi secondi: Lacazette porta avanti i Gunners e lo United reagisce in maniera istantanea con Lingard che approfitta di un’amnesia clamorosa della difesa.

SARRI ANCORA KO - Con questo pareggio i Gunners raggiungono il Chelsea che si fa rimontare dal Wolverhampton e viene sorpassato al terzo posto dal Tottenham che liquida con un secco 3-0 il Southampton. La squadra di Sarri s’illude con il secondo gol consecutivo di Loftus-Cheek ma poi viene ribaltata dalle reti di Jimenez e Jota. Per i Blues è il secondo ko nelle ultime 3 gare di Premier. Nel duello in vetta il Liverpool risponde subito al City che ieri era passato sul campo del Watford: la squadra di Klopp va sotto contro il Burnley ma poi dilaga con Milner, Firmino e Shaqiri e si riporta -2. Nella gara dei sentimenti di Ranieri, il Fulham pareggia in casa con il Leicester: Kamara porta avanti i Cottagers, Maddison sigilla l’1-1.

Vedi tutte le news di Premier League

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti