Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Scholes contro Pogba, la rabbia di Raiola sui social
Manchester United
0

Scholes contro Pogba, la rabbia di Raiola sui social

Il procuratore: «Non riconoscerebbe un leader neanche se avesse davanti Churchill»

ROMA - Mino Raiola contro Paul Scholes. Il 're' dei procuratori non ha gradito le critiche rivolte dall'ex nazionale inglese al suo assistito Paul Pogba, che continua ad attraversare un momento opaco con il Manchester United, battuto domenica 3-2 dal Brighton. "Non ha avuto una bella giornata", ha detto Scholes, leggenda dei Red Devils, ai microfoni di Optus Sport commentando la partita di Pogba. "Alcune persone hanno bisogno di parlare per paura di essere dimenticate", la replica stizzita di Raiola su Twitter - Paul Scholes non riconoscerebbe un leader nemmeno se avesse davanti Sir Winston Churchill".

Scholes ha infatti bocciato le capacità di leadership del fresco campione del mondo, considerato troppo discontinuo per prendere per mano la formazione di José Mourinho e trascinarla sino ai vertici: "Non ci sono abbastanza leader in questa squadra. Si pensava che Paul Pogba sarebbe stato il candidato ideale per questo ruolo, ma sabato era assente...", l'accusa di Scholes. "Paul Scholes dovrebbe diventare direttore sportivo e consigliere di Woodward (il vice-presidente esecutivo, ndr) per vendere Pogba", la risposta dell'agente italiano. Il clima in casa United, almeno per quanto riguarda Pogba, resta teso. (in collaborazione con Italpress)

Vedi tutte le news di Manchester United

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti