Premier League

Vedi Tutte
Premier League

Mancini: «Se il City vince è anche merito mio»

© REUTERS

L'ex tecnico dei Citizens: «Quello che sta accadendo ora nasce dal lavoro che abbiamo fatto tre anni fa»

 

mercoledì 22 gennaio 2014 17:27

ROMA - «Se il City vince è anche merito mio». Roberto Mancini, ai microfoni della BBC, ammette il gran lavoro fatto dall'attuale tecnico Pellegrini, ma rivendica l'importanza della sua gestione: «I giocatori che segnano li ho portati io: Aguero, Dzeko, Yaya Toure, Silva. Pellegrini sta facendo bene, ma quello che sta succedendo ora al City l'abbiamo costruito tre anni fa - prosegue l'attuale allenatore del Galatasaray - Quando lavori, puoi avere problemi con i calciatori, ma è normale perchè il tecnico vuole che lavorino duro e giochino bene. I giocatori dovrebbero capirlo questo. Quindi a volte se cambi allenatore magari va tutto meglio perchè cambiano i metodi di lavoro».

MOYES E LO UNITED - L'allenatore italiano poi spezza una lancia a favore di Moyes: «Il Manchester United dopo tanti anni, ha bisogno di rinfrescare la rosa. Moyes ha lavorato benissimo per 10 anni all'Everton, è un buon tecnico e non ha bisogno dei miei consigli. Per chiunque sarebbe stato difficile dopo un grande come Ferguson. Penso possa fare bene».

Per Approfondire