Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Roma

Vedi Tutte
Roma

«Pjanic, punizioni meglio di Pirlo, Messi, Ronaldo»

Uno studio statistico mostra come il bosniaco sia secondo in Europa per tasso di realizzazione dei calci piazzati: due gol su dieci tentativi. Nella Top Ten anche Gabbiadini

 Vladimiro Cotugno

mercoledì 15 aprile 2015 00:53

ROMA - Calcio di punizione da fuori area, avete la possibilità di scegliere un giocatore qualsiasi per batterla. Chi mandereste sul pallone? Messi? Cristiano Ronaldo? Pirlo? Macché, la risposta giusta dovrebbe essere Miralem Pjanic. È quanto dicono i numeri e le statistiche di un'analisi effettuata su tutti i principali (almeno dieci punizioni calciate) tiratori di calci piazzati in Europa: il bosniaco della Roma è secondo come percentuale di realizzazione con due reti su dieci tentativi, un 20% che lo posiziona dietro solo a Zlatko Junuzovic, austriaco del Werder Brema che guida la speciale classifica con un impressionante 23,5% grazie ai suoi 4 gol su 17 tiri, praticamente un gol ogni quattro conclusioni. A completare il podio un terzetto formato dal centrocampista brasiliano dell'Hertha Berlino Ronny(qui un suo missile dal limite che toccò la velocità record di 221 Km/h),dal difensore spagnolo dell'Elche Edu Albacar e dall'ala islandese dello Swansea Gylfi Sigurdsson, 18,2% di rating con 2 gol su 11 tentativi.

UNA TOP TEN PIENA DI SCANDINAVI - Altri cecchini che vanno a completare la top ten europea sono lo svedese del Sunderland Sebastian Larsson (15,4%, 2 gol su 13 tentativi), il terzino danese dell'Evian Daniel Wass (14,3%, tre gol su 21 tiri), il centrocampista turco del Bayer Leverkusen Hakan Çalhanoglu (13,3%, 4 gol su 30 punizioni), il trequartista danese del Tottenham Christian Eriksen (11,8%, 2 su 17) e l'attaccante del Napoli Manolo Gabbiadini (11,1%, 2 su 18).

E I TOP PLAYER? - Appena fuori dai migliori dieci il Niño Maravilla dell'Arsenal Alexis Sanchez, 10% con 1 su 10, poi gli altri Top Player con una percentuale minore: 19° Gareth Bale con un gol su tredici sinistri, 21° il 'Maestro' Andrea Pirlo (1 su 14), 23° Messi con 2 gol su 31 tiri, 24° Ibra con 1 gol su 16 e 25° CR7 con 1 gol solo su 24 tentativi.

PRECISIONE, GABBIADINI IMPRESSIONANTE - Oltre alla percentuale realizzativa, la statistica di whoscored prende in considerazione anche la 'shot accuracy', la precisione nel centrare la porta: e se tutti i big hanno una precisione attorno al trenta per cento (più o meno centrano la porta una volta su tre), a fare impressione è Gabbiadini che con il 50% è terzo in tutto il Continente dietro solo a Sigurdsson e all'incredibile Junuzovic, primo anche in questa graduatoria con un impressionante 58,8%. E Pjanic? Il 20%, esattamente come l'altra percentuale: in pratica, se prende la porta è gol.



Per Approfondire