Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Serie A, Milan: ecco quando rientra in campo Balotelli

Serie A, Milan: ecco quando rientra in campo Balotelli
© LaPresse/Spada

Il rientro in campo dell'ex Liverpool continua a slittare. La sfida con la Roma del 9 gennaio è alle porte, il classe 90 potrebbe rientrare contro il Carpi in Coppa Italia.

Sullo stesso argomento

 

lunedì 4 gennaio 2016 12:55

MILANO- Che fine ha fatto Mario Balotelli? Se lo staranno chiedendo i tifosi del Milan che dovranno vedere ancora rimandato il suo rientro in campo. La pubalgia l’ha messo fuori dai giochi il 27 di settembre e da quella data Supermario non è stato più a disposizione di Sinisa Mihajlovic. A metà dicembre sarebbe dovuto essere convocato contro la Sampdoria, in Coppa Italia, e contro il Frosinone in campionato ma un attacco influenzale l’aveva messo nuovamente ko facendone slittare il rientro contro il Bologna il 6 gennaio. Balotelli, invece, non giocherà nemmeno contro i rossoblù dopodomani e iniziano a sorgere dubbi sulle sue reali condizioni fisiche.

QUANDO RIENTRA?- Balotelli si sta allenando a parte dal 28 dicembre con Jeremy Menez, più indietro di condizione rispetto al classe 90 e fuori dai giochi da inizio stagione. Il Milan spera di poterlo riavere a disposizione contro la Roma il prossimo 9 gennaio ma difficilmente il tecnico serbo lo lancerà in una partita così delicata dato che l’ex Inter è ai box da più di tre mesi e mezzo. Più facile rivederlo contro il Carpi, nei quarti di Coppa Italia, in programma il 13 gennaio allo stadio Meazza.

RAIOLA LO CONGEDA- Mino Raiola, procuratore di Balotelli, nei giorni scorsi ha dichiarato che il suo assistito potrebbe far ritorno al Liverpool a fine stagione dato che il club inglese è titolare del suo cartellino. Le parole di Raiola suonano già come un addio anticipato da parte di SuperMario che ora avrà quattro mesi a sua disposizione per convincere il Milan a riscattarlo a fine stagione ma per far sì che questo avvenga serve un Balotelli versione gennaio 2013 dove in 13 presenze in campionato mise a segno ben 12 reti permettendo al Milan di qualificarsi ai preliminari di Champions League.

Articoli correlati

Commenti