Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Serie A Juventus, Morata via? Il sogno è Cavani

Serie A Juventus, Morata via? Il sogno è Cavani
© REUTERS

Il club bianconero si sta già muovendo. Il Real vuole riprendersi il suo attaccante pagando la clausola di Recompra. Al suo posto Lukaku, Embolo o il sogno Edinson

Sullo stesso argomento

di Fabio Massimo Splendore

sabato 6 febbraio 2016 08:58

TORINO - Trentadue milioni dalla cessione di Alvaro Morata, che il Real Madrid vuole riportare a casa. Se a gennaio la Juventus ha lavorato in prospettiva mettendo in cassaforte giovani promesse dalla B, o prenotandone in virtù di rapporti forti con altri club di serie A (leggi Sensi e Sassuolo), ora c’è da iniziare a pensare ai tasselli pesanti per la stagione che verrà. E la vicenda Morata accelera in questa direzione. Non ci sono scelte fatte, ci sono una serie di ipotesi da mettere sul tavolo. Ipotesi in cui può rappresentare una variabile anche la posizione di Zaza, che è rimasto a Torino dopo che il West Ham, sul filo di lana del mercato d’inverno, aveva offerto 18 milioni.[...]



L’ATTACCO - Ci sono piste note, già battute, e valide: Lukaku dell’Everton è una, Embolo del Basilea un’altra. C’è Aubameyang, per il quale però il Dortmund ha rifiutato 60 milioni dall’Arsenal (forse a gennaio non c’era modo di sostituirlo). E poi c’è il sogno Cavani. La Juve sa che l’operazione costa 40/45 milioni di cartellino e l’ingaggio, ai 9 milioni di oggi, è del tutto proibitivo. Eppure in Francia il nome del club bianconero circola, forse peserà anche il fatto che a Edi piacerebbe tornare in Italia e che la Juventus sarebbe una destinazione molto gradita: se a 9 per due anni uno sostituisce un quadriennale che con i bonus sfiora i 6 ecco che si potrebbe trovare la quadratura di quello che resta un sogno rispetto agli argomenti concreti che possono portare City e United. Alla portata c’è Berardi e quell’intesa con il Sassuolo che sui 16 milioni consente di chiudere l’operazione. Riflessioni da fare in questi mesi. In casa Juve sono già iniziate.

Leggi l'articolo completo sul CorrieredelloSport-Stadio in Edicola

Articoli correlati

Commenti