Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Serie A: Inter-Sampdoria è la sfida dei grandi ex

Serie A: Inter-Sampdoria è la sfida dei grandi ex
© Inter via Getty Images

Saranno otto gli ex della partita: sei che miliano nella Sampdoria e due nell'Inter. Inoltre, Roberto Mancini ha giocato per ben 15 anni con la maglia blucerchiata.

Sullo stesso argomento

 Marco Gentile

sabato 20 febbraio 2016 12:25

MILANO- Questa sera alle ore 20:45, allo stadio Meazza, si affronteranno due squadre che devono vincere per motivi differenti. L’Inter di Roberto Mancini deve portare a casa i tre punti per non perdere ulteriormente terreno dal terzo posto occupato dalla Fiorentina. La Sampdoria di Montella, invece, deve tirarsi fuori dalla zona calda della classifica, visto che Carpi e soprattutto Frosinone non si sono ancora rassegnate all’idea di retrocedere in Serie B.

LA PARTITA DEGLI EX- Sono tanti gli ex nerazzurri che militano nella Sampdoria: dal portiere Viviano al difensore Silvestre, passando per il grande tifoso dell’Inter, Antonio Cassano, al terzino sinistro Dodò fino ad arrivare all’ex capitano nerazzurro Andrea Ranocchia, chiudendo con Ricky Alvarez per cui è aperto ancora un contenzioso con il Sunderland. Dall’altra parte, invece, oltre all’ex odiato Icardi, ci sarà il neo acquisto Eder che è ancora alla ricerca della sua prima gioia con la maglia dell’Inter. Inoltre, c’è un altro grande ex: Roberto Mancini che ha legato la sua carriera ai colori blucerchiati avendoci giocato dal 1982 al 1997.

THOHIR INCONTRA FERRERO- Il Presidente dell’Inter Eric Thohir incontrerà quello blucerchiato Massimo Ferrero: sul piatto ci sarà sicuramente l’argomento Roberto Soriano. Il capitano è stato vicino al Napoli in estate ma alla fine è rimasto a Genova. Durante il mercato di riparazione, poi, è stato vicino a trasferirsi, con l’ex compagno Eder, in nerazzurro ma alla fine ha deciso che era giusto chiudere la stagione con la maglia della Sampdoria. La società di Corso Vittorio Emanuele, però, ha strappato un’opzione per il suo acquisto quest’estate. Il classe 91 è dunque pronto a fare il salto di qualità, ma questa sera proverà a fare un dispetto a quella che con ogni probabilità sarà la sua squadra nella prossima stagione.

Articoli correlati

Commenti