Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Calciomercato: Kovacic al Milan, questa volta si può

Calciomercato: Kovacic al Milan, questa volta si può
© REUTERS

A Madrid lo aveva voluto Benitez ma il croato finora ha deluso: il suo valore è crollato

Sullo stesso argomento

di Furio Fedele

mercoledì 30 marzo 2016 10:59

MILANO - Mateo Kovacic potrebbe indossare, finalmente, la maglia del Milan. Con un anno di ritardo, è vero, ma considerata la giovanissima età (compirà 22 anni il 6 maggio) e le eccellenti potenzialità avrebbe tutto il tempo per potersi riscattare dopo le recenti negative esperienze nell’Inter e con il Real Madrid. Il Milan, come detto, nell’estate 2015 tentò in extremis di convincere l’Inter a cederlo in prestito. Roberto Mancini non ne voleva più sapere del croato che, invece, è stato dirottato su Madrid dove Benitez l’ha voluto a ogni costo, nel vero senso della parola... Pagato il 31 gennaio 2013 11 milioni di euro (più 4 di bonus) alla Dinamo di Zagabria, non è sembrato vero a Eric Thohir poter concretizzare una plusvalenza record (29 milioni più 5 di bonus) che ha rimesso parzialmente in pace il bilancio nerazzurro. Il Milan, che aveva già speso oltre 80 milioni di euro, non era comunque in grado di rilanciare l’offerta degli spagnoli.

MILAN, IDEA ZIVKOVIC

TUTTO SUL MILAN

BAGARRE - Dopo aver fallito la doppia chance Inter-Real Madrid, Kovacic potrebbe tentare di rifarsi un robusto pedigrèe ancora una volta a Milano, sponda rossonera. Casa Milan sta cercando con con molta attenzione un trequartista che possa soddisfare le esigenze di bel calcio del presidente Berlusconi. Che, con o senza Mihajlovic in panchina nella stagione 2016-2017, vuole rivedere in campo il modulo (4-3-1-2) che più lo soddisfa e appaga il suo desiderio. Il club rossonero si è recentemente gettato anche nella bagarre per strappare Giovani Lo Celso al River Plate. Roma e Juventus sono ugualmente interessate all’argentino mentre, più che su Kovacic, giallorossi e bianconeri puntano in questo momento sul belga Axel Witsel che ha apertamente dichiarato al suo club, lo Zenit di San Pietroburgo, la volontà di essere ceduto già in estate.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna del Corriere dello Sport - Stadio

Articoli correlati

Commenti