Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Juventus, Marotta: «Morata e Brozovic? Nulla di concreto»

Juventus, Marotta: «Morata e Brozovic? Nulla di concreto»
© ANSA

 Il direttore generale bianconero: «Higuain è stato preso indipendentemente dalla cessione di Pogba»

Sullo stesso argomento

 

domenica 2 ottobre 2016 13:10

EMPOLI -  Il direttore generale della Juventus Giuseppe Marotta, nel corso del programma “Serie A Live” in onda su Premium Sport, ha fatto il punto sul mercato bianconero in vista di gennaio.

MORATA? - «Riavvicinamento tra la Juve e Morata? Dal punto di vista calcistico penso sia solo un suggestione». Marotta risponde così alla possibilità di un ritorno a Torino dell'attaccante del Real. «Al di là di questo il rapporto tra la Juve e il giocatore è ancora ottimo, lo ricordiamo tutti con grande affetto, da noi credo che abbia trovato un ambiente congeniale per la sua crescita professionale che poi è sfociata nel suo ritorno al Real Madrid. È normale che molte squadre, non solo la Juve, vorrebbero Morata però credo che al momento non ci sia nulla di concreto».

BROZOVIC - «Brozovic per gennaio potrebbe tornare di moda? Non credo, è un giocatore dell’Inter ed è giusto che l’Inter se lo tenga molto stretto», ha risposto Marotta.

Lapo Elkann: «Voglio quarta stella e sesto scudetto»

BILANCIO - Il direttore generale bianconero smentisce le affermazioni di Raiola, secondo cui senza la cessione di Pogba non sarebbe arrivato Higuain: «La verità è che la Juve ha avuto al capacità di aumentare i ricavi in questi ultimi 5 anni e grazie a questo abbiamo potuto alzare il livello degli investimenti, puntando a obiettivi di grandissima qualità come Higuain: indipendentemente dalla cessione o meno di Pogba avremmo potuto tranquillamente fare questo acquisto, sono state due operazioni indipendenti e non collegate. Raiola non è un tesserato della Juve, ha il diritto di dire tutto quello che pensa, ha una visione del mercato ampia ed è libero di dare le sue valutazioni». Marotta parla poi del mancato arrivo di Matuidi: «La società deve puntare e diversi obiettivi, alcuni si possono raggiungere e altri no ma quando non si raggiungono non bisogna viverlo come una sconfitta. Il PSG ha deciso di non vendere Matuidi, è un fatto che deve essere accettato ma al di là di questo la rosa è molto competitiva».

Dani Alves: «Higuain può fare la differenza»

DYBALA - «Dybala sbloccato dopo il gol in Champions? Paulo da quando è arrivato ha un carico di pressione altissimo, ogni sua giocata viene vivisezionata e criticata. Per lui aver trovato il gol è una conferma per l’autostima che deve avere. Ha le qualità per essere uno dei maggiori talenti al mondo ma al di là dei gol ha fatto delle prestazioni molto importanti per la squadra», ha concluso Marotta.

Articoli correlati

Commenti