Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Calciomercato Torino, Cairo: «Belotti resta anche senza Europa. Hart? E' in prestito…»

Calciomercato Torino, Cairo: «Belotti resta anche senza Europa. Hart? E' in prestito…»
© LaPresse

Il presidente: «Quello di gennaio è un mercato che serve a poco: abbiamo speso 10 milioni, tra Iago Falque, Carlao e Milinkovic»

Sullo stesso argomento

 

giovedì 2 febbraio 2017 16:22

TORINO - "Quello di gennaio è un mercato che serve a poco: abbiamo speso 10 milioni, tra Iago Falque, Carlao e il giovane portiere Milinkovic-Savic di cui parlano tutti molto bene e che è dotato di grande fisicità. Avrei speso tanti milioni ma non per un giocatore con l’8 davanti: noi puntiamo a giocatori dal ’95 o ’96 in su". Parole di Urbano Cairo, presidente del Torino. Il numero uno del club si tiene stretto Belotti, mentre per Hart il discorso è rinviato a fine stagione: "Belotti è un calciatore del Torino a cui abbiamo appena rinnovato il contratto con una clausola per l'estero a 100 milioni. E' un ragazzo molto serio e non vedo preoccupazioni per la sua permanenza anche se non si andasse in Europa. Hart? Nulla è ancora deciso. Abbiamo preso il calciatore in prestito per un anno: alla scadenza si valuterà la situazione con il City". 

TUTTO SUL CALCIOMERCATO

LA STAGIONE  - "Fino a due partite fa avevamo più punti dal 1984-'85. Nelle ultime settimane abbiamo avuto qualche pareggio rocambolesco di troppo, ma può continuare ad essere un campionato importante. Credo che il nostro mister abbia le capacità per poter lavorare bene sui calciatori di qualità che ha. Il potenziale è alto, visto quello che succede nei primi tempi. Io credo che il bicchiere sia mezzo pieno, anzi quasi all’orlo. Abbiamo investito 34 milioni in questa stagione, è il più grande investimento da quando sono presidente. Abbiamo 31 punti, che non sono pochi: siamo quasi in linea con il 2014, quando alla fine riuscimmo a centrare l'Europa. Abbiamo ancora tante giornate da disputare: puntiamo a fare il meglio e poi vedremo dove ci posizioneremo a fine campionato".

Articoli correlati

Commenti