Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Roma, Totti a Miami? Lo aspettano Nesta e Baggio

Roma, Totti a Miami? Lo aspettano Nesta e Baggio
© Bartoletti

L'ex capitano della Lazio, suo grande amico, è l'allenatore della squadra americana, attualmente prima nella NASL

Sullo stesso argomento

di Davide Palliggiano

giovedì 25 maggio 2017 21:26

ROMA - Un futuro ancora tutto da decifrare, perché se Francesco Totti ha dato l'addio alla maglia della Roma, non ha ancora ufficializzato l'addio al calcio giocato. Il capitano giallorosso ha fatto intendere - per alcuni - di voler ancora giocare, almeno per un po'. Le offerte dall'estero non gli mancano e uno dei primi a farsi sentire è stato il Miami FC. Ma cosa troverebbe in Florida, Totti?

IL MIAMI FC - Il suo amico Alessandro Nesta come allenatore, Paolo Maldini come co-proprietario del club, insieme al presidente Riccardo Silva, imprenditore nella distribuzione di diritti televisivi. Francesco Totti troverebbe aria di casa a Miami, città in cui spesso trascorre le vacanze con la famiglia. Il campionato non è granché competitivo: si tratta pur sempre della NASL, lega separata dalla MLS, quella, per intenderci, in cui girano più soldi, sponsor e tifosi: lì ci giocano i vari Pirlo, Giovinco, Mancosu e Donadel, per restare tra gli italiani.

La NASL, se non altro, sta provando a riacquisire il fascino di un tempo, quando campioni come Pelé, Chinaglia (che ha il record di gol, 193), Beckenbauer, Carlos Alberto, Granitza decidevano di chiudere lì la loro carriera.

ROBY BAGGIO - Il Miami FC è attualmente primo in classifica nella Spring Season (la stagione primaverile) e con tre punti davanti al North Carolina FC. Nella rosa di Nesta ci sono molti ultra trentenni in difesa, mentre a centrocampo, anche se spesso viene impiegato da terzino sinistro, c'è Robert Baggio Kcira, centrocampista americano, ma di padre albanese. Padre, neanche a dirlo, che aveva come idolo il Divin Codino.

LA 10 - Tra gli attaccanti, a quota tre gol, pur essendo un "falso nueve", c'è il ghanese Kwadwo Poku. Merita di essere citato per un semplice motivo: sarà lui, in tal caso, a cedere la maglia numero 10 a Totti, qualora dovesse scegliere di andare in Florida.

Il Trastevere chiama Totti

Articoli correlati

Commenti