Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Lazio in pole position per Borini

Lazio in pole position per Borini
© REUTERS

Il Sunderland è retrocesso e ora i costi dell'operazione sono vantaggiosi 

Sullo stesso argomento

di Fabrizio Patania

martedì 30 maggio 2017 10:44

ROMA - E’ stato un obiettivo della Lazio in passato, potrebbe tornare ad esserlo, di sicuro è stato proposto come possibile soluzione per l’attacco. Fabio Borini lascerà il Sunderland, appena retrocesso in Championship. Il suo contratto scade tra due anni, ovvero il 30 giugno 2018. L’ex Roma potrebbe tornare in Italia. Ha 26 anni, è un attaccante completo, può agire da esterno offensivo e da prima punta. Ha perso confidenza con il gol, ha segnato poco nelle ultime stagioni, eppure il ds Tare lo ha sempre stimato, lo seguiva ai tempi in cui giocava con le riserve del Chelsea, [...]

TARE SPAVENTA LA LAZIO: «BIGLIA? ACCORDO SOLO VERBALE»

PETAGNA - Ci sono più ruoli da coprire, Tare e Inzaghi hanno cominciato a confrontarsi dando le priorità agli obiettivi da inseguire, verranno tenuti nascosti e in questo periodo non sarà semplice metterli a fuoco. Occhio ai rapporti consolidati. Con l’Atalanta è stato aperto un discorso relativo ad Andrea Petagna, centravanti classe ‘95. Lotito ha incontrato Giuseppe Riso, il suo manager. Percassi sta provando ad allargare l’operazione di riscatto legata a Berisha. Alla Lazio può interessare l’attaccante di scuola milanista, prenderebbe il posto di Djordjevic, destinato a partire (con un solo anno di contratto) e attratto dall’ipotesi di trasferirsi in Cina.  [...]

«LA LAZIO SARA' COMPETITIVA ANCHE IL PROSSIMO ANNO»

IL DOPO KEITA - Un capitolo delicato riguarda la probabile cessione di Keita e come sostituirlo. Il Milan lo ha richiesto, la Juve è alla finestra e non ha nascosto il proprio interesse, da ieri alle prossime due settimane bisognerà verificare l’ipotesi della risoluzione del contratto per l’estero attraverso l’articolo 17 della Fifa: un’opzione che di sicuro non interessa al senegalese e al suo procuratore, tuttavia è concessa dal regolamento nell’arco dei 15 giorni successivi all’ultima giornata di campionato e dunque si entra nella finestra temporale in cui niente si può escludere. Girano diversi nomi. Prima del week-end è uscita la candidatura di Carlos Vela, messicano con passaporto spagnolo della Real Sociedad. Sarebbe un colpo. E’ un giocatore forte, in grado di fare la differenza. [...]

Leggi il pezzo integrale sull'Edizione Digitale

Articoli correlati

Commenti