Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Calciomercato Inter: Perisic, "Ciaone" a Spalletti

Calciomercato Inter: Perisic, "Ciaone" a Spalletti
© Inter via Getty Images

Il croato vuole il Manchester United di Mourinho, entro il 30 giugno affare da chiudere per sistemare i conti

Sullo stesso argomento

 

lunedì 12 giugno 2017 11:51

MILANO - Due estati fa il copione era più o meno lo stesso. Ivan Perisic voleva andare via a tutti i costi dal Wolfsburg e si era già accordato con l’Inter. E, alla fine fu accontentato. Il club tedesco, però, ottenne quello che voleva, sia dal punto di vista del prezzo del cartellino (16 milioni più 3 di bonus) sia da quello della formula (cessione a titolo definitivo e non in prestito). Ebbene, ad oggi, Perisic sembra aver ormai archiviato anche la sua esperienza nerazzurra (contro l’Udinese di fatto ha salutato tutti), avendo ormai in mente solo la Premier e il Manchester United. Con Mourinho avrebbe già un accordo per un ingaggio raddoppiato rispetto ai 3 milioni a stagione che gli garantisce l’Inter.

 

CIAONE A SPALLETTI - L’addio appare scontato, tanto che il croato è rimasto indifferente agli appelli di Spalletti, a cui sarebbe piaciuto averlo ancora a disposizione. Insomma, adesso il vero problema dell’Inter è riuscire ad ottenere l’incasso desiderato, Corso Vittorio Emanuele ha fissato una quota limite, 50 milioni di euro, sotto la quale non intende scendere. I Red Devils, invece, ad oggi sono arrivati a metterne sul piatto una quarantina. Provano a forzare perché hanno dalla loro la volontà di Perisic e anche il fatto che l’Inter deve mettere insieme 30 milioni di plusvalenza entro il 30 giugno per sistemare il bilancio in ottica fair-play finanziario. 

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio

Articoli correlati

Commenti