Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Calciomercato Inter, la spinta di Tete: si prova a stringere

Calciomercato Inter, la spinta di Tete: si prova a stringere
© AP

Nuovo look sulle fasce, Candreva sarà l'unico superstite. C'è Dalbert, Di Maria piace, si riavvicina Bernardeschi

Sullo stesso argomento

di Andrea Ramazzotti

sabato 17 giugno 2017 09:32

MILANO - L’Inter ha in programma di rifarsi il trucco sulle fasce. Sia in difesa sia in attacco. A meno che pure per lui non arrivi un’offerta irrinunciabile e superiore a quella da 28 milioni presentata a gennaio dal Chelsea, l’unico “superstite” rispetto al 2016-17 sarà Candreva. Gli altri esterni, i due terzini e l’attaccante a sinistra, cambieranno e il lifting è destinato a incidere parecchio sugli equilibri della squadra della prossima stagione.

Laporta: "L'Inter offrì 150 milioni per Messi"

PERISIC, DI MARIA E BERNA. Dopo il contatto di martedì a Milano, Inter e Manchester United hanno in programma di risentirsi la prossima settimana per Perisic. Gli inglesi tengono la loro offerta bassa perché sanno che il club di corso Vittorio Emanuele deve vendere entro il 30 giugno per rispettare tutti i parametri imposti dall’Uefa.

Sabatini e Ausilio sperano che il Psg intervenga creando un’asta, ma il croato ha un accordo con lo United. Di certo su quella fascia servirà un sostituto per Perisic. Di Maria piace parecchio e l’ex ds della Roma aveva incontrato il nuovo agente dell’argentino, Sabbag. Ieri però Ausilio ha parlato in un hotel in zona stazione centrale a Milano con l’avvocato Bozzo, procuratore di Bernardeschi.  [...]

Spalletti punta in alto: "Voglio vincere ogni partita"

NUOVI TERZINI. Una rivoluzione è prevista sui terzini: a destra Tete è in vantaggio. E’ reduce da una stagione nella quale all’Ajax ha giocato poco, soprattutto in campionato, complice il miglior rendimento di Veltman. Tete ha deciso di lasciare l’Olanda. Raiola ha fatto capire che può salutare a un prezzo di favore, sui 3-4 milioni. Sulle sue tracce c’è anche il Galatasaray, ma il calciatore preferisce la Serie A. [...]

ANCHE THIAGO MAIA. Non gioca sulle fasce, ma è comunque assai interessante Thiago Maia, centrocampista centrale del Santos, l’ex squadra di Gabigol. Il Chelsea lo voleva la scorsa stagione, ma adesso il pressing inglese ha perso di intensità. Può essere un investimento in un altro giovane di talento. In Brasile sono convinti che il club nerazzurro sia disposto ad offrire 14 milioni di euro. [...]

Leggi il pezzo integrale sull'Edizione Digitale

Articoli correlati

Commenti