Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Genoa, Preziosi: «No azionariato popolare, servono i soldi»

Genoa, Preziosi: «No azionariato popolare, servono i soldi»
© ANSA

Il presidente sulla cessione: «Non c'è nessuna cordata genovese. Mercato? In attesa di sviluppi devo farlo io»

Sullo stesso argomento

 

lunedì 26 giugno 2017 19:39

GENOVA - "In attesa di sviluppi la squadra devo costruirla io". A parlare ai microfoni di Telenord è il presidente del Genoa, Enrico Preziosi, che ha confermato l'intenzione per il momento di andare avanti da solo. "Il Genoa è in totale sicurezza - ha spiegato Preziosi - E smentisco che ci sia una cordata genovese pronta a subentrare al sottoscritto. Ho solo incontrato una persona seria che ha presentato un progetto di azionariato popolare, una possibilità che non mi sembra percorribile. Serve invece presentare un conto corrente con i soldi". Preziosi ha poi parlato del mercato. "Sono impegnato a fare una squadra pronta per il ritiro - ha aggiunto - Stiamo lavorando a fari spenti. Non vogliamo commettere gli stessi errori dello scorso anno. I giocatori costano e bisogna avere le giuste risorse per poterli prendere". 

TUTTO SUL CALCIOMERCATO

TUTTO SUL GENOA

Articoli correlati

Commenti