Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Roma, Manolas-Zenit si tratta: «Ma non pagatemi in rubli»

Roma, Manolas-Zenit si tratta: «Ma non pagatemi in rubli»
© Bartoletti

Continuano le trattative tra l'entourage del greco e la dirigenza dello Zenit

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 28 giugno 2017 14:59

ROMA - Sembrava tutto fatto per il trasferimento di Kostas Manolas allo Zenit San Pietroburgo. Poi questa mattina il colpo di scena, con il greco che ha saltato le visite mediche a Villa Stuart. Il motivo del rallentamento riguarderebbe l'accordo tra il club e il calciatore, ma non sulla cifra (guadagnerà circa 4 miliioni di euro a stagione per 4 anni), bensì sulla valuta utilizzata. A Manolas non starebbe bene il pagamento in rubli

Quando il trasferimento sembrava ormai saltato, con la Roma costretta a chiudere la sola operazione Paredes (quella sì già andata a buon fine), nel primo pomeriggio un altro capitolo della telenovela. Manolas è stato infatti avvistato all'aeroporto di Fiumicino dove ad attenderlo oltre al suo entourage c'erano anche i dirigenti russi.

La sensazione è che le parti siano pronte a trattare per trovare una soluzione che accontenti tutti. Intanto la Roma resta in attesa di sapere se i 60 milioni dell'intero pacchetto Manolass-Paredes entreranno o meno in cassa.

Articoli correlati

Commenti