Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Juventus made in Italy: Barella e Cristante nel mirino

Juventus made in Italy: Barella e Cristante nel mirino
© Getty Images

Al di là di Emre Can sono tanti i nomi italiani che circolano dalla scorsa estate sul taccuino di Marotta e Paratici

Sullo stesso argomento

 Intorcia e Splendore

mercoledì 3 gennaio 2018 09:59

ROMA - C’è un mercato che inizia ufficialmente oggi e che serve a riparare. Un mercato al quale la Juventus solitamente si avvicina con lo stesso spirito, ovvero che da riparare non ha e che saprà cogliere eventualmente occasioni ghiotte: come Emre Can, il nome che circola dalla scorsa estate, il tedesco che non rinnova con il Liverpool e che da giugno sarà acquistabile a costo zero. Sarebbe il rinforzo ideale per la metà campo bianconera. Ogni momento, ogni aggiornamento della situazione, anche inatteso, potrebbe essere buono per accelerare. Con i Reds, perché con il giocatore il canale è apertissimo da qualche mese. Poi c’è un mercato che vale oggi come a giugno, un mercato che può servire a preparare il futuro. E anche in questo senso la Juve sa essere protagonista. La zona di campo è la stessa, il centrocampo. E l’orizzonte diventa quella di casa nostra, la serie A.

DOPPIO BINARIO - D’altra parte i Campioni d’Italia ci hanno ampiamente abituato ad investire in Italia. E così, guardando ad un orizzonte tutto nazionale che potrebbe schiudersi a giugno ma... chissà, ecco comparire due candidati forti per la mediana bianconera. Sono i nomi più gettonati nel mercato delle grandi italiane. E non è quindi un caso trovarci anche la Juventus. Tra l’altro sono ottimi i rapporti con entrambi i club titolari dei cartellini. Parliamo di Nicolò Barella e di Bryan Cristante: con il Cagliari la Juve ha, nel recente passato, costruito le operazioni Padoin e Romagna dopo aver fatto passare di là anche l’esterno colombiano Tello, ora in prestito al Bari. [...]

Leggi l'articolo completo sull'edizione del Corriere dello Sport-Stadio oggi in edicola

Articoli correlati

Commenti