Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Argentina, Tevez boccia Lautaro Martinez: Per il Mondiale servono uomini

Argentina, Tevez boccia Lautaro Martinez: Per il Mondiale servono uomini
© EPA

L'Apache scarica il centravanti ventenne che fa sognare i tifosi del Racing: «Serve un rendimento costante per andare in Seleccion». E lui strizza l'occhio all'Inter: «Ho parlato con Zanetti, Simeone e Milito»

 

mercoledì 7 febbraio 2018 12:18

ROMA - «Siamo arrivati al punto che se uno gioca bene una partita deve andare al Mondiale e se uno gioca male una partita allora il ct è pazzo a volerti chiamare. Ho visto Martinez, non la sua tripletta all'Huracan ma la partita precedente contro l'Union, e non ha toccato una palla. I giornalisti l'hanno massacrato. I tifosi lo vogliono al Mondiale? Secondo me uno deve avere un livello costante per creare dei dubbi al ct della Seleccion, la verità è che bisogna convocare uomini. Per me un Mondiale lo vinci con gli uomini, gente pronta a tutto». Così Carlitos Tevez - recentemente rientrato al Boca Juniors dopo aver "fatto cassa" in Cina con un ingaggio monstre - boccia a DirecTV Lautaro Martinez, nuovo gioiello del calcio argentino nel mirino dell'Inter. "El Toro", come è soprannominato dai tifosi del Racing, ha vent'anni ed è stato il capocannoniere dell'ultimo Sudamericano U20: le sue ultime, travolgenti prestazioni in campionato lo stanno proiettando nel radar di Sampaoli per quanto riguarda le convocazioni dell'Argentina. «Tanti club mi hanno cercato, ho sentito Zanetti e Simeone - ha dichiarato Lautaro a Radio Continental - ma ora penso solo al Racing. Ho parlato con Milito, mi ha spiegato cosa significa l’Inter, ne sono orgoglioso».

Racing, parla il presidente: «A breve parlerò con l'Inter»

 

Articoli correlati

Commenti