Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Svolta Griezmann: resta all'Atletico
© AFPS
Calciomercato
0

Svolta Griezmann: resta all'Atletico

In Catalogna lo danno al Barcellona ma lui si sarebbe fatto convincere da una mega offerta: 20 milioni l’anno

MADRID (Spagna) - Sta per chiudersi la telenovela Antoine Griezmann che ha tenuto in ansia per mesi i tifosi dell’Atletico Madrid. Il diretto interessato, al termine dell’amichevole tra Francia e Italia (dove tra l’altro aveva realizzato un gol), aveva dichiarato: «Deciderò il mio futuro prima del Mondiale». Data limite fissata, pertanto, per il 16 di giugno, giorno in cui i ragazzi di Deschamps debutteranno contro l’Australia. In verita, Griezmann avrebbe già scelto: niente trasferimento al Barcellona, come continuano a dare per scontato i media catalani, e invece in arrivo il rinnovo, a questo punto praticamente a vita, con il club colchonero, che in queste ultime ore è riuscito nell’impresa di convincere il suo giocatore più decisivo a rimanere l’uomo di punta del suo ambizioso progetto anche per i prossimi anni.

AVANCES BLAUGRANA. Ma andiamo per ordine: una trattativa tra il Barça e l’entourage di Griezmann, non senza una certa ingenuità, l’aveva ammessa già fin dallo scorso dicembre il responsabile delle relazioni istituzionali blaugrana, Guillerme Amor, mandando su tutte le furie il quartier generale colchonero. Un incidente diplomatico che la società catalana avrebbe evitato volentieri, in considerazioni della tradizionale ottima relazione che lega i due club, ma l’occasione di mercato fin da subito è apparsa troppo ghiotta al presidente José Maria Bartomeu per lasciarsela sfuggire. A partire dal prossimo primo luglio, infatti, la clausola rescissoria dell’attaccante francese passa dagli attuali 200 milioni all’esatta metà. E visti i tempi, non si vedono troppi top player con un prezzo di 100 milioni. Di qui l’assalto al Piccolo Principe, attraverso un appassionato corteggiamento alla sorella del ragazzo, che ne cura gli interessi in qualità di agente. E in Catalogna non hanno esitato a dare l’affare per concluso, sulla base di un contratto quinquennale da 15 milioni netti a stagione, a cui vanno aggiunte alcune variabili legate ai possibili titoli conquistati.

REAZIONE COLCHONERA. Discorso chiuso? Neanche per idea, perché l’Atletico ha dato vita a una prepotente controffensiva attraverso il presidente Enrique Cerezo e il consigliere delegato Miguel Angel Gil Marin, che hanno incontrato più volte con il giocatore e il suo entourage per provare a convincerlo a non schiodarsi da Madrid. Due gli argomenti forti del club: quello economico, attraverso una controfferta di 20 milioni netti a stagione, e quello legato al progetto, corroborato dai recenti risultati dell’Atletico, che oltre ad aver vinto l’ultima Europa League, negli ultimi cinque anni ha raggiunto per due volte la finalissima di Champions League. Per garantire la serietà del progetto, sono in arrivo nuovi rinforzi, a cominciare dal talentuoso Thomas Lemar del Monaco, per una cifra prossima ai 65 milioni, almeno così dicono a Madrid. Griezmann avrebbe accettato, a questo punto si aspetta solo l’ufficialità.

Pogba presenta la mamma a... Griezmann

Vedi tutte le news di Calciomercato

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina