Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Milan, Donnarumma offerto al Chelsea per Morata
© EPA
Calciomercato
0

Milan, Donnarumma offerto al Chelsea per Morata

Il piano del Milan: proporre Gigio ad Abramovich e in cambio avere l’ex Juve. La soluzione non è impossibile

ROMA - In un mercato bloccato e poi, con ogni probabilità, pesantemente condizionato dai paletti dell’Uefa per il fair play finanziario, occorre trovare scenari e percorsi alternativi. La priorità, evidentemente, resta sfruttare al meglio le risorse a disposizione, comprese quelle tecniche. Tradotto: immaginare ipotesi di scambi ad alto rendimento. Ebbene, in questo senso, l’ultima idea che viene accarezzata a Casa Milan è quella di proporre al Chelsea il cartellino di Donnarumma, per ottenere in cambio quello di Morata. In questo modo, e in un colpo solo, il Diavolo sistemerebbe due esigenze: da un lato, regalare a Gattuso il bomber richiesto, e, dall’altro, piazzare il portiere che, con l’ingaggio di Reina, è diventato di troppo.

Honda: "Milan, che mentalità con Gattuso. Quando c'ero io..."

TENSIONE COURTOIS - La verità infatti è che, al momento, per Gigio non esistono offerte concrete. Il Milan, che si aspettava di venderlo per una settantina di milioni, è rimasto spiazzato. L’oggetto dei desideri dei big club europei è diventato il romanista Alisson. E, fino a quando non sarà deciso il suo destino, è difficile immaginare che Real Madrid o Liverpool dirottino le proprie attenzioni su Donnarumma. Ultimamente, però, tra le grandi squadre a caccia di un portiere si è aggiunto il Chelsea. I Blues sembravano già a posto con Courtois, invece sono emerse una serie di tensioni tra giocatore e dirigenza che hanno aperto ad un addio. Peraltro, il numero uno belga ha il contratto in scadenza nel 2019, quindi per il club inglese è l’ultima possibilità per cederlo ottenendo in cambio qualcosa. 

Leggi l'articolo completo sull'edizione del Corriere dello Sport-Stadio oggi in edicola

Vedi tutte le news di Calciomercato

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti