Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Milan, Fassone: «Spero nel Tas. Faremo tre acquisti di qualità»
© LaPresse
Calciomercato
0

Milan, Fassone: «Spero nel Tas. Faremo tre acquisti di qualità»

L'ad spiega: «Violazioni ci sono state ma l'esclusione dalle coppe è sproporzionata»

MILANO - "Mi auguro che davanti al Tas si possa leggere in modo diverso la storia del Milan e di quello che è successo negli ultimi 12 mesi, non so quali siano le percentuali, ma lotteremo fino al 90' e oltre, per far sì che la sentenza venga modificata". Così l'ad rossonero, Marco Fassone, sul ricorso contro l'esclusione dall'Europa League. "Nessuno ha mai detto che il Milan non ha violato le regole, ma la sanzione deve essere proporzionata, e un'esclusione va oltre. Un club come il Milan non lo merita".

I BILANCI - "La decisione della Uefa si riferisce alle violazioni del 2015, del 2016 e di metà del 2017. Sorprende la decisione, è difforme rispetto ad altre - ha spiegato Fassone, senza scendere nei dettagli -. Non voglio irritare. La connessione fra la sentenza e la proprietà è spesso tirata per i capelli, anche se nella decisione della Uefa esistono dei riferimenti al futuro del Milan che, a giudizio di questi giudici, può apparire nebuloso. Noi cercheremo di renderlo chiaro, trasparente, cercando di far sì che venga giudicato il Milan e non gli azionisti del Milan, chiunque essi siano". A un tifoso che ha domandato se il Milan possa rischiare un'ulteriore sanzione l'anno prossimo per le perdite del bilancio 2017-'18, l'ad rossonero ha replicato: "E' un tema delicato, la valutazione dell'investigazione della Uefa è stata limitata al periodo fino al 30 giugno 2017, quindi non comprende l'anno 2017-'18. Non è per mancanza di trasparenza ma preferisco sospendere la risposta - ha tagliato corto -. Farà parte certamente di analisi della Uefa. Mi auguro dopo il 20 luglio, la data ultima oltre la quale ci aspettiamo la decisione del Tas, che sussistano gli elementi sul tavolo per rispondere a questa domanda".

GLI ACQUISTI - L'amministratore delegato del Milan Marco Fassone ha annunciato che la rosa verrà completata con "tre inserimenti di qualità" oltre ai giocatori che sono già arrivati. "Abbiamo già oggi in casa sufficiente denaro se potessimo investire sul mercato, sotto questo aspetto il presidente Li non ci ha mai fatto mancare niente - ha aggiunto il dirigente del Milan facendo il punto sul mercato in un botta e risposta negli studi di Milan Tv - Quello con cui dobbiamo fare i conti sono le norme del Fair Play che l'anno scorso ci hanno consentito di fare una campagna importante e quest'anno ci riportano delle regole, più o meno il bilanciamento tra entrate e uscite deve essere molto simile. Questo è quello che ci dobbiamo aspettare".

Clamoroso, dalla Francia: "Bonucci verso il Psg"

Vedi tutte le news di Calciomercato

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina