Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Roma, Strootman e Manolas: «Ronaldo non ci fa paura»
Calciomercato
0

Roma, Strootman e Manolas: «Ronaldo non ci fa paura»

L'olandese e il greco della Roma lanciano la sfida alla Juventus. Oggi allenamento al Tre Fontane e primo abbraccio con i tifosi

1 di 2 Successiva

ROMA - «Un giocatore può fare la differenza ma non per tutto il campionato, è molto più importante la squadra». È questa la risposta di Kevin Strootman a chi gli chiede quanto peserà sulle sorti del campionato l'acquisto da parte della Juventus di Cristiano Ronaldo. «Certo, lui è abbastanza bravo…» scherza l'olandese della Roma, ricordando che anche se nella passata stagione non ha conquistato la Liga col Real Madrid alla fine «ha vinto la Champions che è abbastanza importante». Insomma per Strootman lo sbarco in Serie A del portoghese non vuol dire che i giochi per il titolo siano già chiusi.

«Quando si riparte è sempre così, c'è un favorito, e i giornalisti danno giudizi su chi è migliorato e chi no, ma ciò che conta è lo spirito della squadra, come giochiamo insieme - spiega ai microfoni della radio ufficiale di Trigoria - Sicuramente l'arrivo di Ronaldo alla Juve è qualcosa di buono per il campionato, ma ci sono tante squadre che possono lottare per lo scudetto, vediamo partita per partita. Qui alla Roma però non dobbiamo parlare tanto perché ogni anno diciamo che può essere quello buono. L'obiettivo è iniziare bene, farci trovare pronti, questa è l'unica cosa che conta, poi vedremo sul campo se siamo forti e possiamo lottare per qualcosa d'importante».

OGGI ABBRACCIO CON I TIFOSI - Oggi la Roma si allenerà al Tre Fontane, abbracciando per la prima volta nella nuova stagione i suoi tifosi. «Finalmente li rivedremo, abbiamo bisogno anche di loro - continua Strootman - quest'anno siamo stati tutti insieme subito dal primo giorno ed è un bel vantaggio. Io sono riposato, stiamo lavorando bene per essere pronti tra sei settimane, sto bene e miglioro fisicamente come tutti. I nuovi arrivi? Faccio anche il traduttore...Kluivert fa il suo, non deve parlare più di tanto...». Oltre a Strootman poi, ha parlato anche Kostas Manolas...

Prosegui per scoprire cosa ha detto Manolas >>>

1 di 2 Successiva
Vedi tutte le news di Calciomercato

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina