Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Mourinho: «Ronaldo alla Juve? Le altre non devono rassegnarsi»
© PA
Calciomercato
0

Mourinho: «Ronaldo alla Juve? Le altre non devono rassegnarsi»

Il tecnico del Manchester United: «Se Inter, Napoli, Roma e Milan trovano le loro motivazioni da questa operazione, la serie A può fare un cambio di qualità»

ROMA - José Mourinho ha parlato dell'arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juve e di cosa significhi per il campionato italiano: «Il campionato spagnolo non ha più i due migliori giocatori del mondo - ha detto lo Special One ai microfoni di Teleradiostereo - Ora uno è in Spagna e uno in Italia. In Inghilterra la Premier è il campionato più competitivo con giocatori top, ora si può guardare a tre dimensioni. Ora tutti guardano l’Italia per Ronaldo, la Premier perché è il campionato migliore e la Spagna per Messi. In questo momento la Serie A è diventato uno dei campionati più importanti del mondo. Nel calcio tutto può cambiare, se cambia la prospettiva di squadra come l’Inter, il Milan e la Roma, se non accettano in modo passivo che la Juve con Cristiano diventa più forte, che vinceranno ancora e ancora, se trovano anche loro le motivazioni da questa operazione si può fare di nuovo un cambio di qualità, di emozioni e di attenzioni in Serie A. Per questa ragione complimenti alla Juve per questo colpo di mercato che è calcistico, pubblicitario, di merchandising. Un colpo a tutti gli effetti».

Ronaldo day, iniziate le visite del portoghese

Vedi tutte le news di Calciomercato

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina